Seguici su

Ncaa

Sagaba Konate e Ky Bowman si dichiarano al Draft NBA

In attesa delle Final Four NCAA, ecco alcuni dei dei giocatori che hanno già deciso di rendersi eleggibili quest’estate

Comincia pian piano a delinearsi la lista di giocatori che saranno eleggibili per il prossimo Draft NBA; dopo Bol Bol ha deciso di dichiararsi un altro lungo, con meno appeal a livello di Mock Draft, ma comunque piuttosto interessante, stiamo parlando di Sagaba Konate: il junior da West Virginia stava giocando un’ottima stagione prima dell’infortunio al ginocchio che lo ha costretto a fermarsi per il resto dell’annatta (13 punti, 8 rimbalzi e 2.8 stoppate). Anche causa della sua mancanza i risultati dei Mountaineers sono stati alquanto diversi rispetto alla scorsa stagione quando la squadra di Bob Huggins rese vita difficile ai poi campioni di Villanova al Torneo.

203 cm con un wingspan sopra i 213 cm, il nativo del Mali si è confermato come uno dei migliori stoppatori della nazione, aggiungendo al proprio arsenale anche un interessante tiro da tre punti (39% con 3 tentativi a partita, dopo due anni con 0 triple tentate.) Anche a causa dell’infortunio le quotazioni del giocatore sono un po’ calate negli ultimi mesi, ma tra fine primo giro ed inizio secondo Konate potrebbe risultare una presa assolutamente interessante.

L’altro giocatore dichiaratosi nella serata di ieri è Ky Bowman pointguard di Boston College; la squadra della ACC non è riuscita a qualificarsi al torneo per il decimo anno consecutivo, ma il prodotto della Havelock High School ha comunque attirato parecchi attenzione su di se. All’interno di un fisico modesto da 185 cm per 85 kg Bowman nasconde una dinamo di energia che sprigiona su entrambi i lati del campo.

Il giocatore di Jim Christian ha chiuso la stagione con 19 punti di media, 4 assist e 7.5 rimbalzi. Al piano di sopra il dubbio sulla statura rimane e potrebbe essere un aspetto per cui alcune squadra decidano di guardare altrove, ma nel secondo giro del Draft Bowman ci può stare benissimo, starà a lui convincere in estate di meritare una chiamata da una franchigia NBA.

 

Leggi anche:

NBA, LeBron James rinuncia al Mondiale in Cina: “Non è l’estate giusta per me”

Zion Williamson dopo l’eliminazione di Duke: “Futuro NBA? Non ci penso ora”

Fred Hoiberg torna in NCAA

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Ncaa