Seguici su

New York Knicks

NBA, Kristaps Porzingis indagato a New York per violenza sessuale

L’accaduto risalirebbe al 7 febbraio 2018

La Divisione Vittime Speciali del Dipartimento di Polizia di New York sta indagando su Kristaps Porzingis dopo che una donna avrebbe dichiarato di essere stata violentata nel suo appartamento di Manhattan nel 2018.

Le indagini della polizia sono state riportate da Tina Moore del New York Post.

Secondo le fonti di Moore, la donna, che viveva nello stesso edificio dell’allora giocatore dei New York Knicks, ha raccontato alla polizia che avrebbe frequentato la residenza di Kristaps Porzingis alle 2 del mattino prima di tornare nel suo appartamento dove sarebbe poi stata violentata.

La donna, secondo quanto riferito, avrebbe ammesso alla polizia di aver aspettato più di un anno prima di raccontare l’accaduto poiché Porzingis aveva promesso di versarle 68.000 dollari in cambio del suo silenzio, cifra che in seguito si sarebbe rifiutato di pagare.

Una fonte di alto rango all’interno della polizia di New York avrebbe inoltre detto a Tina Moore che considererebbero la donna come un testimone credibile.

Secondo quanto ricostruito, l’accaduto sarebbe avvenuto il 7 febbraio 2018, il giorno dopo l’infortunio che provocò a Kristaps Porzingis lo strappo dell legamento crociato anteriore al ginocchio sinistro .

L’avvocato di Porzingis, Roland G. Riopelle, ha negato le accuse in una dichiarazione ottenuta da Ian Begley dell’ESPN.

Siamo consapevoli della denuncia che è stata presentata contro il signor Porzingis venerdì e neghiamo in modo inequivocabile le accuse. Abbiamo fatto un rinvio formale alle forze dell’ordine federali il 20 dicembre 2018, sulla base delle richieste esorbitanti dell’accusatore. Abbiamo anche avvisato la National Basketball Association mesi fa e sono a conoscenza delle indagini in corso sull’accusatore da parte delle forze dell’ordine federali. Non possiamo commentare ulteriormente su un’indagine federale in corso. Si prega di inviare eventuali domande al Federal Bureau of Investigations o alla National Basketball Association.

Kristaps Porzingis ha trascorso tre stagioni e mezzo a New York prima di essere spedito ai Dallas Mavericks all’inizio di quest’anno all’interno di un accordo che ha compreso ben sette giocatori, tra cui Dennis Smith Jr.

Adrian Wojnarowski inoltre ha dichiarato di come i Knicks avessero informato i dirigenti dei Mavericks delle indagini di stupro già allora in corso su Porzingis durante la telefonata per finalizzare l’accordo.

Il proprietario dei Dallas Mavericks, Mark Cuban, ha confermato di come la sua organizzazione fosse già a conoscenza delle indagini, ma ha dichiarato a Tina Moore di come dalle autorità federali avessero ricevuto precise istruzioni di non commentare.

 

Leggi anche:

Risultati NBA: James Harden spaziale, i Kings si arrendono! Vittorie anche per Clippers, Nets e Raptors

NBA, Stagione finita per LeBron James

NBA, Raptors: una salsa piccante per lanciare Siakam verso il premio di Most Improved Player

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in New York Knicks