Seguici su

Risultati NBA

Risultati NBA: impresa Rockets contro Golden State! Boston perde contro i Bulls, belle vittorie per Bucks e Kings

Risultati NBA: impresa dei Rockets, che vincono contro gli Warriors nonostante l’assenza di Harden. Brutto Ko per Boston contro i Bulls, mentre tutto facile per Milwaukee

(14-46) CLEVELAND CAVALIERS 112-107 MEMPHIS GRIZZLIES (23-38)

Vittoria casaling per i Cleveland Cavaliers, che spinti da un ottimo Kevin Love hanno la meglia sui Memphis Grizzlies. Partenza sprint per i padroni di casa, che vanno subito avanti: la difesa dei Grizzlies non riesce a fermare l’attacco dei Cavs, e al termine del primo quarto il punteggio recita 37-24 per i padroni di casa. Già nel secondo parziale il copione della gara cambia, con Memphis che rientra in partita. Gara che si ribalta completamente dopo l’intervallo, con i Grizzlies che passano a condurre e i Cavs che sembrano non averne: niente di più sbagliato, perchè Cleveland nell’ultimo quarto ritrova fluidità in attacco e spinta dai canestri di Love e Sexton porta a casa la gara.

Per Cleveland super gara di Kevin Love che chiude con 32 punti e 12 rimbalzi: 20 punti per Collin Sexton, 18+7 per Zizic e 11 per Osman. Per Memphis ci sono 25 punti e 11 rimbalzi per Valanciunas, 18 per Conley e 16 per Noah.

 

(26-32) MIAMI HEAT 96-119 DETROIT PISTONS (27-30)

Facile vittoria in trasferta per i Detroit Pistons, che continuano la loro rincorsa ai Playoff vincendo con autorità contro i Miami Heat. L’inizio di gara è tutto in favore della squadra di Spoelstra, che chiude il primo quarto avanti di 9 lunghezze sul 29-20. sarà però un fuoco di paglia, perchè dal secondo periodo i Pistons prendono possesso della gara: già all’intervallo gli ospiti hanno ribaltato completamente la gara con il punteggio che recita 54-46 per Detroit. Nel terzo quarto gli Heat provano a rimanere in partita, spinti dai canestri di Josh Richardson, Wade e Waiter. Dall’altre parte però i Pistons trovano un contributo importante dalla panchina con Ish Smith e Luke Kennard e scappano via nel quarto finale arrivando velocemente ai 20 punti di vantaggio. Partita chiusa, e ultimi minuti di garbage time.

Per Detroit ci sono 22 punti e 9 assist di Ish Smit, 20 per Blake Griffin e 17 per Luke Kennard. Non bastano agli Heat i 22 punti di Richardson: Waiters ne mette 17 e Wade chiude con 15.

 

(24-36) WASHINGTON WIZARDS 112-119  INDIANA PACERS (40-20)

Importante vittoria in trasferta per gli Indiana Pacers che espugnano il campo di Washington grazie ad un ottimo primo tempo. Gli ospiti infatti partono fortissimo, con una difesa attenta e un attacco preciso. Già dopo 12 minuti il punteggio recita 29-21 per i Pacers, che continuano ad aumentare il loro vantaggio nel secondo periodo. All’intervallo il vantaggio ospite tocca i 15 punti sul 65 a 50 con la partita che sembra già chiusa. Washington ha però un moto d’orgoglio al rientro in campo dall’intervallo, e si riporta sotto la doppia cifra di svantaggio: Indiana però non si fa prendere dal panico e amministra bene la gara nel finale: Washington arriva infatti fino al -3, con i Pacers che però subito scappa via di nuova con i canestri di Collison e Matthes, portando a casa una W che la mantiene nelle posizioni importante della Eastern Conference.

Per i Pacers ci sono 22 punti per Young, 18 per Bogdanovic, 15 per Collison e 14 per Matthews. Sabonis chiude con 13 punti e 12 rimbalzi. In casa Wizards ottima prova di Beal che ne mette 35 con 6 assist. 23+12 per Bryant e 12 a testa per Satoransky e Parker.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Risultati NBA