Seguici su

Ncaa

NBA, parla Zion Williamson: “Sarebbe fico giocare a New York con KD e Kyrie”

Il freshman di Duke immagina già di andare a formare un Big Three fenomenale nella Grande Mela

Zion Williamson deve aver strabuzzato gli occhi come chiunque altro quando è venuto a sapere della trade con la quale i New York Knicks hanno mandato Kristaps Porzingis ai Dallas Mavericks.

Con questo scambio, ormai è arcinoto, i newyorchesi liberano più di 75 milioni di spazio salariale in vista della prossima estate, quando ci saranno sul mercato dei free agent alcuni dei nomi più grossi della lega. Sono due quindi i max contract che i Knicks potranno offrire nella prossima free agency, e se uno è riservato a Kevin Durant, rimane la domanda su chi sarà l’altra superstar nei piani della dirigenza dei blu arancio. Uno dei nomi che si sono fatti è quello di Kyrie Irving, il cui rinnovo con i Boston Celtics è tutt’altro che una certezza e che potrebbe decidere di andare a comporre con KD un duo virtualmente inarrestabile in quel del Madison Square Garden.

Un duo che potrebbe anche diventare un trio: New York infatti è ultima nella Eastern Conference con un record di 10-41, e potrebbe ritrovarsi ad avere la prima scelta assoluta nella notte del draft. Il che ci riporta a Zion Williamson, che, ai giornalisti che gli chiedevano cosa ne pensava dell’opportunità di giocare ai Knicks con due giocatori come Durant e Irving ha risposto:

“Sarebbe fichissimo giocare con KD e Kyrie, ma qualunque sarà la squadra che mi drafterà io sarò pronto a giocare e lavorare duro”

Il 18enne sta vivendo una stagione pazzesca alla corte di Mike Krzyzewski, e sta dimostrando di non essere solamente un freak atletico. Nonostante sembri già NBA-ready, Williamson sostiene comunque che non avrebbe mai rinunciato alla sua avventura universitaria, anche se sarebbe potuto entrare nella lega direttamente dalla high school:

“Questa è l’unica occasione che ho per fare l’esperienza del college. Anche se avessi potuto fare il salto direttamente dall’high school sarei comunque venuto al college. Sento che è qualcosa che non potevo perdermi”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Ncaa