Seguici su

Dallas Mavericks

Mercato NBA, ufficialità Porzingis-Dallas: le reazioni

Si infiamma il mercato in attesa della Deadline di settimana prossima

Porzingis

Lo scambio- lampo che ha portato Kristaps Porzingis ai Dallas Mavericks agita le acque del mercato NBA a una settimana dalla Trade Deadline 2019.

Di seguito un quadro completo:

New York riceve:

  • DeAndre Jordan
  • Dennis Smith Jr.
  • Wesley Matthews
  • Due scelte al 1º giro (non protetta 2021, protetta 1-10 per il 2023).

Dallas  ottiene:

  • Kristaps Porzingis
  • Courtney Lee
  • Tim Hardaway Jr.
  • Trey Burke

I Mavs hanno contestualmente tagliato Ray Spalding per liberare spazio a roster utile a completare la trattativa.

QUI KNICKS

Immediate le reazioni da parte della dirigenza dei New York Knicks subito dopo l’ufficialità. Steve Mills ha cercato di fare da parafulmine in conference call. Di seguito le dichiarazioni raccolte da ESPN:

“[Porzingis] non sembrava più credere in ciò che stiamo provando a costruire qui […] Durante l’incontro nella giornata di giovedì volevamo avere da lui una conferma, in un senso o nell’altro. Ci ha fatto capire chiaramente di non voler far più parte del nostro gruppo. Considerando l’incertezza attorno alle sue condizioni, per di più al rientro da un infortunio, la data del 7 febbraio è diventata per noi cruciale. Abbiamo pensato che una mossa del genere in questo momento fosse nel miglior interesse di staff e tifosi e ne siamo convinti.”

CASA MAVS

Il lettone sarà restricted-free agent in estate, ma Dallas sente di avere buone chance per trovare l’accordo a lungo termine. Le parole di coach Carlisle a ESPN Radio 103.3:

“Ovviamente riteniamo Porzingis un grande e giovane talento, simile sotto molti punti di vista a Dirk [Nowitzki]. È una situazione tipo Dirk-Nash, con giocatori più alti al centro. Nell’affare sono rientrati anche altri buoni giocatori: Hardaway Jr. è un tiratore pazzesco e una guardia affermata nel suo ruolo. Courtney Lee è un ragazzo che è rimasto fuori dalle rotazioni Knicks solo per via della loro svolta giovane, ma può ancora dare il suo contributo. […] Trey Burke ha ribaltato la sua carriera.”

 

Nella serata di ieri, Porzingis ha affidato a Twitter i propri pensieri. Un ringraziamento a New York e un occhio al futuro:

 

 

Leggi anche:

NBA, riserve All-Star Game: esclusioni eccellenti e prime volte

Kyle Kuzma si sente meglio e parla delle voci di mercato

NBA, Alvin Gentry difende la proprietà dei Pelicans: “Non ci trattano peggio dei Saints”

 

Commento

Commento

  1. giorgio

    01/02/2019 11:01

    Il classico colpo clamoroso che non ti aspetteresti mai, l’NBA è imprevedibile.
    Eppure ci guadagnano entrambi, New York libera spazio salariale a fine giugno per attaccare i super free agents, Dallas costruisce una coppia potenzialmente devastante.
    Memorabile è stata la sfida all’europeo tra la Lettonia e la Slovenia, con grandi prestazioni sia di Porzingis, che di Doncic.. ed ora i due giocatori europei più forti al mondo giocheranno insieme.
    Dallas, avendo perso Jordan, dovendo aspettare il rientro di Porzingis ed essendosi giocata tutte le proprie tre scelte nei prossimi tre anni, a meno che quella del 2019 rientri tra le prime 5 (dalla 6 in poi va ad Atlanta, per lo scambio con Trae Young), tankerà alla stragrande!!!
    Se arrivasse a prendere Zion Williamson avrebbe lo squadrone del futuro, ma mal che vada, con una top 5 e con lo spazio salariale che libererà tra 2 anni, tornerà comunque tra le grandi.
    Complimenti a Cuban!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Dallas Mavericks