Seguici su

Golden State Warriors

NBA, Steve Kerr: “Non abbiamo ancora raggiunto il nostro massimo potenziale”

Steve Kerr ha parlato del difficile inizio di stagione dei Golden State Warriors. Il coach è sicuro che con il duro lavoro la squadra raggiungerà il proprio massimo potenziale

I Golden State Warriors hanno faticato più del previsto in questo inizio di stagione, complici infortuni e problemi di alchimia di squadra. Nonostante questo, la squadra ora si trova comunque al terzo posto della Western Conference, e in una lunga intervista con ESPN Steve Kerr ha voluto precisare che la franchigia non ha ancora raggiunto il massimo potenziale che ci si sarebbe aspettati.

“Dobbiamo fare meglio”, ha esordito l’allenatore ai microfoni di ESPN. “Lo sappiamo, dobbiamo lavorare meglio come squadra. Siamo a metà della stagione, quindi continueremo a lavorare fino a quando non arriveremo al punto in cui avremo raggiunto il nostro potenziale, e sicuramente ora non ci siamo ancora arrivati”.

Kerr ha poi fatto notare una serie di fattori che hanno impedito alla sua squadra di giocare al proprio meglio.

“Ci sono varie motivazioni, non si tratta mai di una singola ragione. Ma quando siamo al nostro meglio in difesa allora tutto il gioco ne beneficia, il nostro attacco poi completa la nostra difesa, il gioco è quindi sempre connesso. Ogni volta che il nostro gioco non funziona come dovrebbe non si tratta mai di una sola cosa, ogni volta si tratta di qualcosa di diverso. La scorsa notte la nostra esecuzione offensiva è stata davvero carente e di conseguenza ciò a portato a cattive transizioni difensive. In un’altra serata invece potremmo trovare una ragione completamente diversa”.

“Semplicemente non siamo ancora arrivati al punto in cui sappiamo cosa aspettarci da questo gruppo a prescindere dal tipo di serata, buona o cattiva. È stato un po’ come essere sulle montagne russe nella prima partedella stagione: alcuni di noi hanno avuto a che fare con gli infortuni, mentre altri hanno realizzato che non siamo riusciti a costruire un perfetto momentum che potrebbe arrivare con una continua attenzione ai dettagli. Questo è ciò che dovremo fare e che sono sicuro arriverà.

 

Leggi anche:

Risultati NBA: Toronto vince a Milwaukee, Curry fa 42 e Golden State vince. KO Houston

NBA, Shaquille O’Neal paga i funerali per una bambina di 7 anni

NBA, Lakers e Nets giocheranno parte della preseason in Cina

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Golden State Warriors