Seguici su

Curiosità

NBA, Shaquille O’Neal paga i funerali per una bambina di 7 anni

L’ex centro di Lakers e Miami si è fatto avanti per aiutare economicamente una famiglia afro-americana che ha appena perso una piccola creatura di 7 anni

Shaq

Shaquille O’Neal apre il portafogli per una buona causa, a seguito della triste vicenda che ha colpito una famiglia afroamericana che ha perduto la figlia in un tragico scontro a fuoco, tutt’oggi ancora senza colpevoli.

L’ex stella NBA ha partecipato al pagamento di una quota dei funerali di Jazmine Barnes, sette anni, uccisa, appunto, da un proiettile che l’ha colpita mentre si trovava in macchina con la propria famiglia sulle strade nei pressi di Houston.

Jazmin si trovava in macchina con sua madre e le tre sorelline quando, ad un certo punto, un uomo non identificato in un pickup di colore rosso le ha affiancate ed ha aperto il fuoco, uccidendo la piccola creatura di 7 anni. Una storia che ha fatto eco nei media televisivi, mentre le autorità giudiziarie hanno confermato una ricompensa di 100.000 dollari per chiunque offrisse informazioni che possano portare all’arresto dell’omicida.

Per Shaq ci è voluto poco prima di offrire il proprio aiuto in termini economici, coadiuvato anche da stelle della NFL:

“Volevo solo cercare di alleviare il dolore perché i funerali sono un importante esborso economico e in questo momento la famiglia deve solo pensare alla propria bambina” ha confermato in poche parole O’Neal.

Un gigante dal cuore buono.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Curiosità