Seguici su

News NBA

NBA, Pippen rivela: “Popovich mi chiese di fare da mentore a Leonard”

Pippen ha rivelato un retroscena sulla scorsa stagione: dopo una trasferta a Chicago, l’allenatore degli Spurs chiese alla leggenda dei Bulls di aiutare Leonard a sviluppare ulteriormente la sua pallacanestro

La sfida di ieri notte tra Spurs e Raptors è stata la conclusione di un ciclo: il ritorno nel Texas di Leonard, sconfitto dalla tripla doppia di DeRozan, è stato l’ultimo capitolo di una lunghissima telenovela che ha tenuto banco per l’intera scorsa stagione.

Ora che Kawhi si è trasferito nel Canada ed è diventato uno dei, se non il leader indiscusso dei Raptors, le voci prima passate sottobanco sono ora libere di uscire, specialmente se riguardanti l’ambiente Spurs. Ed è proprio di questo che ha parlato una leggenda come Scottie Pippen.

Scottie e Kawhi

La leggenda dei Bulls ha raccontato di essere stato interpellato da Popovich per dare dei consigli sul gioco al suo ex numero 2:

“Era una situazione strana perchè sembrava che il suo gioco avesse, almeno in parte, seguito il mio. In una certa maniera ammiravo il suo gioco e gli dissi che lo osservavo, e vedevo che stava migliorando sempre di più. C’erano cose su cui credevo avesse bisogno di lavorare ulteriormente per diventare un giocatore ancora migliore. Ora penso che abbia colmato tutte quelle lacune”

“Parlava, ma come sapete Kawhi è una persona molto tranquilla sul campo, e anche fuori non diceva molto. Ma è comunque stato bello sedersi e parlare con lui”

Leggi anche:

Enes Kanter shock: “Non andrò agli NBA London Games, Erdogan potrebbe uccidermi”

LeBron non parte con la squadra: verrà rivalutato tra una settimana05/

Gayle Benson: “Faremo tutto il possibile per tenere Anthony Davis”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA