Seguici su

Philadelphia 76ers

NBA, Embiid: “Non amo tirare da 3”

Il centro camerunese con questa dichiarazione, ha spiegato anche il motivo dei suoi mal di pancia recenti

All’inizio di questo mese, Joel Embiid aveva espresso la sua preoccupazione riguardo il cambiamento del suo gioco dopo l’acquisizione di Jimmy Butler da parte dei Philadelphia 76ers. Tutto sembra comunque rientrato con il centro camerunese che è tornato ad esprimersi al meglio, giocando il “suo” gioco.

Felicità confermata dallo stesso Embiid al termine della vittoria sui Toronto Raptors. Il prodotto da Kansas, ai microfoni di Tim Bontemps di ESPN, ha inoltre svelato un retroscena, riguardo i suoi “mal di pancia” recenti.

“Non mi piace tirare da 3. Lo faccio solo per avere migliori spaziature”

Nelle ultime uscite Embiid è infatti tornato a giocare più da centro puro, sfruttando la sua enorme fisicità all’interno del pitturato. Ed a beneficiarne sono stati tutti. Nelle ultime 7 partite viaggia a 26.4 punti e 12.4 rimbalzi di media e soprattutto non ha più preso un tiro da 3 dallo 0-6 fatto registrare lo scorso lunedì a San Antonio. Anche su questo punto, il numero 21, ha dato la sua spiegazione:

“Durante le ultime due partite il mio pensiero è stato ‘Anche se sono sul perimetro, non significa che per forza debba tirare da 3’. Ho agito in base al modo di giocare con cui mi sento più a mio agio ed è andata bene”.

Leggi anche:

NBA, Popovich entusiasta: “Derrick Rose fantastico”

NBA, Steve Mills: “Dobbiamo creare una cultura vincente se vogliamo firmare dei campioni”

Milos Teodosic pronto a lasciare l’NBA?

 

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Philadelphia 76ers