Seguici su

News NBA

NBA: i Thunder e Billy Donovan insieme anche per la prossima stagione

La franchigia del gm Sam Presti ha esercitato la clausola per il 2019-20

Il corso di Bill Donovan agli Oklahoma City Thunder continuerà, a meno di grossi scivoloni, almeno fino al termine della stagione 2019-20: la franchigia ha infatti esercitato nella giornata di ieri l’opzione sull’ultimo anno di contratto dell’allenatore due volte campione NCAA con i Florida Gators. L’opzione in causa è quella del quinto anno del contratto originariamente firmato nel 2015.

Il record del prodotto di Providence con la squadra di Russell Westbrook è di 168 vittorie e 106 sconfitte con 3 partecipazioni ai Playoff in altrettante stagioni: e se nelle ultime due è arrivata un’eliminazione precoce al primo turno, non è da dimenticare che nella sua prima stagione NBA Donovan è andato lontano un 11/18 (record NBA ai Playoff) per 41 punti di Klay Thompson dal giocarsi le Finals NBA contro i Cleveland Cavaliers.

In questa stagione, dopo una partenza ad handicap con 4 sconfitte consecutive OKC è ora al terzo posto nella Western Conference con un record di 18-10 e un equilibrio di squadra, con un Paul George al massimo della sua carriera, che forse non si vedeva dai tempi del duo Kevin Durant, Russell Westbrook.

La speranza per l’allenatore e per il front office è che possa essere finalmente la stagione della definitiva consacrazione di questo nuovo gruppo, che dalla partenza di KD in direzione Golden State non è più riuscita a ritornare a giocare le partite di Playoff che era abituata a giocare solitamente. La difesa non sembra essere un problema, con Westbrook (2.4) e George (2.1) migliori stealers della lega e un sistema che ne fa la miglior squadra sia per punti subiti che per defensive rating. La prerogativa sarà poi quella di riuscire a trovare le giuste soluzioni in attacco quando le partite si faranno sempre più importanti e i momenti sempre più decisivi.

 

Leggi anche:

Anthony Davis tra rinnovo e… Lakers
Lonzo felice di giocare con LeBron James
Pat Riley non vuole il tanking per i suoi Miami Heat

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA