Seguici su

News NBA

NBA, LeBron: “Sarebbe un sogno poter giocare in NBA con mio figlio”

King James avrebbe espresso tutto il suo desiderio nel fare il possibile per riuscire, un giorno, a calcare il parquet NBA assieme al figlio Bronny

Oltre ai grandi traguardi personali e al tentativo di riportare i Lakers in cima al mondo, LeBron James avrebbe un altro buon motivo per sperare di giocare a basket il più a lungo possibile: giocare (almeno) una partita Nba sullo stesso campo del figlio maggiore.

“Per me sarebbe un sogno poter giocare in NBA con mio figlio. Lui attualmente ha 14 anni e se continua di questo passo, potrebbe entrare nella lega tra 5 o 6 anni, il che sarebbe un orgoglio non solo per me, ma per tutta la nostra famiglia.”

Queste le prime parole proferite dal numero 23 di Akron a Jovan Buha di The Athletic, al quale ha poi confessato i propri obiettivi per riuscire ad essere ancora competitivo anche in un ipotetico 2023, anno del potenziale Draft di LeBron James Jr:

“Ovviamente, continuerò sempre a lavorare moltissimo sul mio corpo. Cercherò però di fare anche una cosa ulteriormente importante, ovvero mantenere fresca la mia mente, perché in caso contrario non c’è possibilità per il mio corpo di mantenere questi livelli.

In ogni caso, contando sulla grazia di Dio e sul lavoro mio e del mio trainer Mike (Mancias), spero proprio di riuscire un giorno a giocare una partita NBA affianco al mio figlio maggiore.”

 

Leggi anche:

NBA, Lakers: LeBron James spiega la sua scelta nel finale di gara

NBA, Lakers: l’infortunio di Ball non è grave, ci sarà contro i Pacers

NBA, problemi alla caviglia per Josh Hart

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA