Seguici su

Risultati NBA

Risultati NBA: Butler allo scadere! Orlando batte i Lakers, Clippers primi ad Ovest

I risultati delle otto partite della notte NBA: Butler segna allo scadere e Phila vince contro i Nets. Bene i Magic allo Staples Center con un super Vucevic, Clippers in vetta ad Ovest

(4-15) Phoenix Suns 107-118 Detroit Pistons (10-7)

Cadono i Suns, per la quindicesima volta in stagione, sul campo dei Detroit Pistons. Devin Booker segna ben 37 punti (con quasi il 60% dal campo), Ayton ne fa 25 più 13 rimbalzi a cui si aggiungono 3 giocatori in doppia cifra dalla panchina: Crawford, Jackson e Holmes. Non basta comunque per battere i ragazzi di coach Casey, che trovano in Andre Drummond il miglior giocatore di serata: il numero 0 fa infatti registrare 19 punti, 16 rimbalzi e 5 palle rubate. Bene anche Galloway e Stanley Johnson dalla panchina.

La partita è equilibrata: le due squadre si spartiscono i primi due quarti, mentre il terzo è quasi in totale parità. L’ultima frazione inizia con un solo punto a dividere le squadre: Detroit inizia a segnare costantemente da 3, con Stanley Johnson, Bullock e ancora Johnson, andando sul +12. Infine, la tripla di Griffin pone fine una volta per tutte alle ostilità.

(7-14) New York Knicks 103-98 Memphis Grizzlies (12-7)

Dopo i Pelicans, nella nottata di venerdì, i Knicks mietono un’altra vittima importante. A farne le spese sono questa volta i Memphis Grizzlies, che sono costretti a cedere la vetta (condivisa con Clippers e Thunder) della Western Conference. La partita vede anche il ritorno a Memphis di coach David Fizdale, per il quale Marc Gasol ha speso belle parole nonostante i trascorsi.
La partita è tutto sommato a basso punteggio per i primi due quarti, con i Grizzlies che vanno a riposo sul +9. Il terzo quarto dei Knicks è invece uno sprint: i newyorkesi segnano 35 punti e ne concedono solo 19, iniziando l’ultimo periodo sopra di qualche lunghezza.
Memphis rientra in campo decisa a recuperare e riaggancia gli avversari, grazie anche alle stoppate di Jaren Jackson Jr. Dato statistico: a fine partita i Grizzlies fanno registrare il record di franchigia per stoppate in una partita, ben 19. New York però riguadagna qualche lunghezza di vantaggio e Mudiay inchioda la schiacciata ammazza-partita:

https://twitter.com/nyknicks/status/1066864915061923840

Record in carriera alla voce rimbalzi per Enes Kanter: il turco ne raccoglie ben 26 a cui si aggiungono 21 punti. Dall’altra parte sono 50 in totale per la coppia Conley Gasol, mentre Jackson è perfetto dal campo, 6/6 con 4 triple e 7 stoppate.

(9-10) Charlotte Hornets 123-124 Atlanta Hawks 4-16

Bella ed entusiasmante la sfida fra Charlotte ed Atlanta. Gli ospiti partono benissimo e sparano un primo quarto da 43 punti, grazie ad una buona percentuale dall’arco. nel secondo periodo i ruoli si invertono: è Atlanta a segnare di più, tenendo gli avversari ad un parziale di soli 23 punti. Il pitturato degli Hornets diventa terra di conquista, con gli attaccanti che sono liberi di scaricare per i tiratori, spesso e volentieri colpevolmente non marcati.
La partita prosegue con alterni cambi al comando: +6 Hornets, +4 Hawks, fino ai possessi finali dell’ultimo quarto. Atlanta, sotto di un punto, si gioca la rimessa. Prima Bazemore porta avanti i suoi, poi Collins stoppa Kemba Walker e sigilla la vittoria.

A fine partita è career-high per Collins, con 23 punti e 11 rimbalzi. 20 per Bazemore, 18 per Trae Young. Bene, per gli Hornets, Monk con 26 punti e 7 triple. Spara un po’ a salve Kemba Walker.

Precedente1 di 3
Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Risultati NBA