Seguici su

Chicago Bulls

NBA, Denzel Valentine operato: fuori 4-6 mesi

L’ex Michigan State Spartans è da tempo alle prese con problemi alla caviglia sinistra

Brutta tegola per i Chicago Bulls: Denzel Valentine dovrà operarsi alla caviglia sinistra per la seconda volta nella sua breve carriera NBA. Secondo quanto si apprende dal comunicato stampa emesso dalla franchigia nella giornata di ieri, il rientro è previsto tra 4-6 mesi.

Le prime valutazioni in sede di training camp nel mese di settembre avevano evidenziato una situazione di instabilità fisica, ma rispetto alle prime diagnosi, che ipotizzavano una semplice distorsione,  la situazione è andata via via complicandosi a livello osseo.

Valentine, 14ª scelta dei Bulls al Draft 2016, ha già saltato le prime 17 partite in calendario  e l’annata appare ora compromessa. L’ex Spartans è reduce da una stagione da sophmore chiusa a oltre 10 punti e 5 rimbalzi di media.

Infermeria piena dunque in casa Bulls: Valentine va ad aggiungersi ai già assenti Lauri Markkanen, Bobby Portis e Kris Dunn.

 

Leggi anche:

Markelle Fultz si ferma per farsi visitare

NBA, Wall multato dopo aver mandato a quel paese coach Brooks

Risultati NBA: torna Westbrook ma OKC cade, male ancora Boston, bene i Bucks e finalmente Charlotte

 Mercato NBA, Michael Jordan è deciso a rifirmare Kemba Walker

Vucevic e Anthony Davis nominati giocatori della settimana NBA

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Chicago Bulls