Seguici su

News NBA

L’NBA vieterà l’uso delle nuove scarpe “Yeezy” create da Kanye West

L’NBA andrà a vietare ai giocatori l’utilizzo delle scarpe Yeezy, create dal rapper Kanye West in collaborazione con Adidas

Kanye West ha lanciato, in collaborazione con Adidas, una nuova linea di scarpe di basket chiamate Yeezy. L’idea era quella di farla indossare agli atleti del brand già dalla prossima stagione NBA, ormai alle porte. Sembra però che la lega possa bandire l’attuale versione di scarpe create dal rapper e produttore americano. Il motivo è molto semplice.

Le scarpe hanno una parte che riflette la luce, e questo, secondo i rigidi standard NBA, non è permesso in quanto potrebbe creare disturbo nella visione delle partite sia agli spettatori nell’arena sia per quelli davanti alla tv. Una situazione analoga si è già verificata in passato quando Carmelo Anthony ha dovuto abbandonare la versione Jordan M10 in quanto era presente sul tallone del materiale riflettente, per poi tornare ad usarle una volta rimosso il problema.

Già da molti anni l’NBA ha sdoganata l’uso di scarpe speciali, togliendo il vincolo dei colori della squadra di appartenenza: c’è comunque ancora un regolamento abbastanza stringente che viene usato prima di approvare l’utilizzo sul campo di nuove scarpe, come questa vicenda delle Yeezy fa ben capire.

 

Leggi anche:

NBA, PayPal nuovo sponsor sulla maglia dei Suns

Mercato NBA, McCaw rifiuta l’offerta di rinnovo degli Warriors

Mercato NBA: i Bucks rifiutano lo scambio Butler-Middleton 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA