Seguici su

Boston Celtics

NBA, Garnett fa causa ai contabili: “Mi hanno rubato 77 milioni di dollari”

Kevin Garnett ha accusato un suo ex contabile e l’impresa per la quale lavora di avergli rubato ingenti somme di denaro in numerosi affari

I giocatori NBA, si sa, guadagnano diversi milioni di dollari nell’arco della carriera, grazie a contratti con le proprie squadre, con sponsor o come testimonial per vari beni di consumo. Soldi che possono fare gola a chiunque, anche a chi gestisce quotidianamente grandi quantità di denaro, come contabili, commercialisti e notai.

Proprio per questo, l’ex Timberwolves e Celtics Kevin Garnett sta portando avanti una causa milionaria contro un suo ex contabile e la sua impresa, con l’accusa di aver aiutato un facoltoso manager a rubargli ben 77 milioni di dollari. Gli accusati sono Michael Wertheim, contabile del Kentucky, e l’impresa per la quale lavora, la Welenken, rei di aver aiutato ad arricchire le tasche di Charles Banks IV. Nel documento, che è stato presentato mercoledì al U.S. District Court di Minneapolis, si legge che:

“Wertheim era al corrente del fatto che Banks si stesse appropriando di diversi milioni di dollari nei confronti di Garnett, ma nonostante questo non ha fatto nulla al riguardo. Banks ha intenzionalmente sottratto guadagni e valori a Garnett per diversi anni, proprio quelli durante i quali Welenken e Wertheim sono stati al servizio del giocatore per i suoi servizi economici e finanziari.”

Sempre secondo quanto riferito da Mark Gaughan, avvocato di The Big Ticket per la causa, Wertheim preparò i bilanci di esercizio delle aziende nelle quali Garnett aveva una quota significativa di interessi finanziari, facendo poi aggiungere il proprio nome ai conti corrente di Garnett, per svolgere operazioni finanziarie di un certo spessore. A un certo punto poi,

“Wertheim ha preso le distanze da Charles Banks e successivamente ha scelto di non aver alcun contatto virtuale con Garnett […] Sono comunque certo che tutto si risolverà in favore di Garnett.”

Lo scorso anno, inoltre, Charles Banks è stato condannato a 4 anni di prigione per frode ai danni di un’altra Star NBA, Tim Duncan. In questa sentenza, si fa riferimento tra l’altro a un affare tra Duncan e Banks, durante il quale a Duncan venne detto che Kevin Garnett sarebbe stato partner dell’operazione.

Nel corso della sua carriera Kevin Garnett ha guadagnato oltre 334 milioni di dollari, considerando i soli contratti NBA. Greg Simpson, avvocato difensore di Wertheim, ha ribattuto dicendo che lui e il suo cliente combatteranno fino all’ultimo contro le accuse di Garnett.

 

Leggi anche:

NBA, Boris Diaw annuncia il suo ritiro

NBA e Orlando Magic in lutto: è morto Richard DeVos

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Boston Celtics