Seguici su

News NBA

NBA, LeBron James il pentito: “Non dovevo chiamare mio figlio come me…”

Il nuovo giocatore dei Los Angeles Lakers parla del suo rapporto con i propri figli

LeBron James e figli

Nella nuova serie di HBO, The Shop, che avrà come protagonista LeBron James ed andrà in onda a partire dal 28 di agosto, l’ex Re di Cleveland si rivelerà al mondo nel suo lato più umano, al di fuori della pallacanestro.

In una anticipazione di quanto potremo vedere si vede LeBron parlare dei figli, con una rivelazione che sta già facendo il giro del web:

“Mi pento ancora di aver dato il mio nome al mio figlio 14enne.” 

LeBron James ha confessato che il suo nome potrebbe essere un peso per il proprio figlio, in orbita di lancio nel mondo della pallacanestro americana.

“Guardare i miei ragazzi giocare a pallacanestro è bellissimo, lo scorso anno per la prima volta ho avuto del tempo per vederli giocare durante l’estate, ho fatto da spettatore a quattro/cinque tornei. Mi sedevo e li guardavo giocare, le mie mani iniziavano a sudare, il mio petto iniziava a sudare e io mi chiedevo come mai… Perché mi sentivo così a vedere dei bambini giocare a pallacanestro? Poi ho capito il perché, vedere tuo figlio che viene in panchina e inizia a parlarti e a chiederti consigli è bellissimo. Voglio dare tutto quello che non ho ricevuto io da mio padre, quando ero più giovane me lo ero ripromesso, devono vivere ciò che non ho vissuto io.”

 

Leggi anche:

Mercato NBA, Capela rinnova con Houston: 5 anni a 90$ milioni

Mercato NBA, Raptors interessati a Greg Monroe

Mercato NBA, Pat Riley: “Spero che Wade rimanga a Miami”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA

Stiamo aggiornando la nostra Informativa sulla Privacy in ottemperanza al nuovo Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR).
Chiudendo questo disclaimer verrà settato un cookie a conferma della presa visione di questo avviso.