Seguici su

Milwaukee Bucks

NBA, Budenholzer vuole “sbloccare il potenziale difensivo dei Bucks”

Dopo un’annata difficile, tra cambio di coach e eliminazione al primo turno dei Playoffs, i Bucks hanno la chance per svoltare con Budenholzer; per farlo serve un duro lavoro per migliorare la fase difensiva

Mike Budenholzer

Da qualche giorno a questa parte è arrivata l’ufficialità di Mike Budenholzer come nuovo coach dei Milwaukee Bucks.
Alla sua presentazione, l’ex coach degli Hawks ha rilasciato un’intervista in cui parla di Antetokounmpo, della difesa dei Bucks e delle ambizioni della squadra:

È stato terribile dover allenare una squadra che doveva affrontarlo [Antetokounmpo]. Sono felicissimo di poter dire che il numero 34 si trova adesso nella mia squadra. È un vero e proprio incubo ritrovarselo contro, devi organizzare un piano partita incentrato su di lui e devi escogitare un modo per tenerlo lontano dal canestro. […] Penso che con il talento che c’è in squadra a livello individuale, per sbloccare il potenziale difensivo ci sia solo bisogno di tanto lavoro.”

Budenholzer ha dimostrato subito di avere le idee molto chiare e di avere una profonda stima nei confronti della sua superstar. I Bucks dopo una stagione travagliata – dall’infortunio di Jason Kidd all’eliminazione un po’ a sorpresa contro i decimati Celtics – hanno finalmente qualcosa per cui gioire: Budenholzer è uno specialista difensivo, grave lacuna di squadra, ed è noto per la sua capacità nell’aiutare i giovani talenti nel proprio percorso di crescita.

Durante la sua permanenza agli Atlanta Hawks, Budenholzer ha collezionato un record di 213-197 in cinque stagioni, vincendo il premio NBA come miglior allenatore della stagione 2014/2015, quando ha trascinato la sua squadra alle Finali di Conference. In quell’anno gli Hawks sono riusciti a fare un percorso così lungo in post-season proprio grazie ai precedetti difensivi del coach, capaci di far subire alla sua squadra appena 97.1 punti a partita.
I Bucks hanno chiuso la stagione con una media 106.8 punti concessi a partita e hanno dimostrato di avere gravi problemi a rimbalzo e nella difesa perimetrale.

La sfida per Budenholzer sarà riuscire a far maturare ancora di più Giannis Antetokounmpo e a trasformare la squadra in un’eccellenza difensiva della lega. Se ci riuscirà, presto tutti dovranno “Fear the Deer”.

 

Leggi anche:

NBA, Korver su come i Cavs hanno pareggiato la serie

NBA: LeBron James supera Kareem Abdul-Jabbar

NBA, Spurs pronto un maxi rinnovo per Leonard

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Milwaukee Bucks