Seguici su

L.A. Lakers

NBA: Magic Johnson: “Non abbiamo pedine intoccabili”

Si delinea il mercato della franchigia losangelina

I Los Angeles Lakers sono contenti del loro nucleo giovane, ma Magic Johnson vuole mantenere aperte le opzioni nel caso in cui si presentasse l’opportunità di migliorare.

Nessun giocatore del roster, inclusi Brandon Ingram, Lonzo Ball, Kyle Kuzma e Josh Hart, è considerato intoccabile dal loro front office, secondo quanto riferito da Tania Ganguli del Los Angeles Times.

Questo non vuol dire che i giocatori siano attivamente spinti lontano dai Lakers, ma le chiamate saranno prese in considerazione se l’offerta che si presenterà sarà intrigante, ha aggiunto Ganguli.

I Lakers non accedono ai Playoff da ben cinque anni e per diverso tempo hanno avuto il tetto salariale intasato da i grandi contratti riconosciuti a Timofey Mozgov e Luol Deng nel 2016.

Dopo aver passato l’ultimo anno a negoziare giocatori in scadenza come Brook Lopez, Isaiah Thomas e Channing Frye, Los Angeles ha aperto abbastanza spazio per ingaggiare almeno un giocatore con un  contratto al massimo salariale nella prossima free agency.

Con Paul George e LeBron James in free agency per questa off-season, è giusto presumere che entrambi saranno sul radar di Magic Johnson.

Paul George, in particolare, è considerato come uno dei più probabili giocatori interessati a vestire la casacca gialloviola.

 

Leggi anche:

NBA, Trae Young: “Il mio obiettivo è essere il migliore della lega”

NBA, Kansas City potrebbe avere una franchigia nei prossimi anni

NBA: la foto di Karl Anthony Towns in maglia Suns alimenta dubbi sul suo futuro

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in L.A. Lakers

Stiamo aggiornando la nostra Informativa sulla Privacy in ottemperanza al nuovo Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR).
Chiudendo questo disclaimer verrà settato un cookie a conferma della presa visione di questo avviso.