Seguici su

Cleveland Cavaliers

NBA, Thaddeus Young: “I Raptors stanno facendo passare i Cavs”

Cavs in vantaggio 3-0 nella serie coi Raptors? Thaddeus Young non la prende benissimo

Young

Thaddeus Young sta trovando “dannatamente frustrante” guardare la Semifinale della Eastern Conference tra Toronto Raptors e Cleveland Cavaliers.

Young, coi suoi Indiana Pacers, è arrivato ad un passo dal far registrare un clamoroso upset ai danni dei Cavs nel primo turno di Playoff. Solo un LeBron James formato MVP ha impedito che ciò accadesse e adesso, mentre il Re sta banchettando sui Raptors, Young e compagni seguono la serie da casa, non felici di quello che stanno vedendo.

A dar fastidio all’ex Philadelphia 76ers è l’atteggiamento, a suo dire morbido, con cui i Raptors hanno approcciato le prime tre partite della serie. E, dopo aver esternato la sua frustrazione ai suoi compagni Victor Oladipo, Darren Collison e Cory Joseph, ha fatto lo stesso con Alex Kennedy di HoopsHype. Queste le sue parole:

“Guardando le partite la prima cosa che ho pensato è: ‘Quindi li lasceranno arrivare in Finale della Eastern Conference?’ È pazzesco perché, dovremmo essere noi là fuori in questo momento”

“Comprendiamo tutti che abbiamo perso la serie contro una squadra forte ma sappiamo di aver commesso errori evitabili. Però abbiamo lottato. Toronto doveva vincere almeno 2 partite, non può giocare così. Sono seduto a casa e penso: ‘Accidenti, noi almeno avremmo duellato.'”

A far aumentare il rimpianto (e la frustrazione) in Thaddeus Young sono i numeri della serie contro i Cavs. Indiana infatti, nonostante la sconfitta, ha segnato 40 punti in più degli avversari nelle 7 partite. Inoltre, le sconfitte che le sono state inflitte, sono arrivate con una media di 3.5 punti  di scarto.

 

Leggi anche:

NBA: gli Indiana Pacers sono in cerca di un’ala grande titolare

NBA, LeBron James su Dwane  Casey:” È uno dei motivi per cui oggi sono quello che sono”

Più sali, più ti fai male se cadi: presente e futuro dei Portland Trail Blazers

2 Commenti

2 Comments

  1. Giorgio

    07/05/2018 14:50

    In effetti, considerato che i Pacers, dopo Miami, erano la squadra teoricamente meno forte dei playoff ad est e visto quanto hanno faticato i Cavs contro di loro, e’ strano vedere questa resa inerme dei Raptors, prima squadra ad est, dimostratasi anche superiore ai Rockets negli scontri diretti di regular… Forse il motivo principale e’ che Derozen, grande giocatore, non ha ancora trovato l’approccio giusto in post season. Spiace vedendo quanto può essere forte.

  2. Giorgio

    07/05/2018 16:09

    Anche se un’idea ce l’avrei..
    Guardando le statistiche di Derozan, prima opzione offensiva dei Raptors, vedo che contro i Cavs non ha mai segnato da 3, ha un terribile 0/9!
    Non è mai stato un gran tiratore dalla lunga distanza, ma nei playoff le sue statistiche calano vertiginosamente: negli ultimi 3 anni ha peggiorato le sue percentuali da 3 dal 34% al 15% (2 anni fa), dal 27% allo 0,67% !!! (l’anno scorso) e dal 31% al 28% (quest’anno).
    Nell’NBA di oggi, per una guardia tiratrice, non essere una minaccia da 3, vuol dire diventare facilmente marcabile, anche per un giocatore del suo talento.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Cleveland Cavaliers