Seguici su

Mercato NBA 2019

NBA: Suns, Kokoskov porta Doncic e Dragic a Phoenix?

Il neo-coach dei Phoenix Suns – nonché fautore del trionfo della Slovenia allo scorso Europeo – potrebbe ricomporre la coppia d’oro Doncic-Dragic

Kokoskov

Aria di rivoluzione, tutta made in Europe, in casa Phoenix Suns. La franchigia dell’Arizona ha ingaggiato Igor Kokoskov come head coach; il 46enne serbo è il primo capo-allenatore europeo nella storia NBA. L’ex assistente ai Cleveland Cavaliers, agli Orlando Magic e proprio ai Suns – tra le altre squadre – ha vinto nel 2017 Eurobasket con la Slovenia. Ora potrebbe spingere per avere in Arizona i suoi pupilli: Luka Doncic e Goran Dragic.

Gli Euro-Suns di Kokoskov

Phoenix ha, come noto, ottime chance di accaparrarsi una delle pick più ghiotte nell’imminente Draft 2018, dato che ha chiuso col peggior record assoluto in regular season (21 vittorie e 62 sconfitte). Doncic è considerato, insieme a DeAndre Ayton, il prospetto numero uno della class of ’18. Nei taccuini del front office dei Suns il 19enne sloveno era già in cima alle preferenze; ora, con il mentore Kokoskov in panchina, è molto probabile che Phoenix scelga Doncic anche con un’eventuale prima pick assoluta.

Sulla possibilità di riformare la connection con Dragic, il Sun Sentinel – giornale basato in Florida e che quindi è vicino ai Miami Heat, attuale squadra del Dragone – si è espresso così poche ore addietro:

“Dragic ha 31 anni ed è poco compatibile con l’idea di rebuilding dei Suns. Certo, se dovessero scegliere Doncic al Draft 2018 le cose cambierebbero.”

Dragic ha già vestito la canotta di Phoenix in due diversi “archi” della carriera: dal 2008 al 2011 (prima esperienza NBA) e dal 2012 al 2015 (da star della squadra). Un terzo giro, stavolta da veterano, potrebbe dare, soprattutto in combo con la presenza del mirabolante Doncic, un imprinting forte alla voglia di ripartire dei Suns. Che hanno a roster, non va dimenticato, pure uno dei migliori giovani esterni della NBA, quel Devin Booker che, a 21 anni, ha già segnato più di 4.000 punti nella lega.

 

Leggi anche:

Billy Donovan confermato dai Thunder

Timberwolves, Jamal Crawford declina la player-option

JB Bickerstaff resterà il coach dei Grizzlies

News NBA

Commento

Commento

  1. Giorgio

    04/05/2018 11:16

    E’ una scelta difficile per Phoenix, io prenderei Doncic, ma è difficile passare Ayton, soprattutto considerando che Phoenix sotto canestro è quasi zero e che nè Doncic nè Booker sono due grandi difensori e giocando insieme creerebbero un problema tecnico da risolvere, anche se in attacco sarebbero una coppia di fuoco straordinaria.
    Certo, nel mercato dei free agents c’è Demarcus Cousins ed un quintetto Booker, Doncic, Jackson, Cousins, Benter/Len o chiunque altro, sarebbe molto interessante ma non sarà facile vincere la concorrenza di mezza NBA e convincerlo a venire a Phoenix.
    Dragic per me è difficile da prendere, non so cosa potrebbero offrire a Miami in cambio, a meno che vogliano anche Winslow, (22 anni e gran difensore), e siano disposti a sacrificare Josh Jackson e a liberarsi di Tyson Chandler.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Mercato NBA 2019