Seguici su

Miami Heat

NBA: Heat, Justise Winslow multato di $15K

L’ala dei Miami Heat è stata sanzionata dalla NBA, per aver danneggiato la maschera protettiva di Joel Embiid

Gara 3 di Playoff amara, anzi amarissima per Justise Winslow. Nonostante la sua ottima performance infatti i suoi Miami Heat sono usciti sconfitti dalla partita contro i Philadelphia 76ers e, come se non bastasse, l’ex Duke è stato multato di 15k dollari. Ad annunciarlo è la stessa NBA attraverso un comunicato stampa.

Winslow è reo di aver tentato di danneggiare, calpestandola prima e piegandola tra le mani poi, la maschera protettiva del centro dei Sixers Joel Embiid. L’episodio, sfuggito agli arbitri, è avvenuto a metà del secondo quarto della gara.

Nella prima esperienza di post-season in carriera, Joel Embiid sta viaggiando a 21.5 punti e 11 rimbalzi a partita. Finora il lungo camerunese ha giocato solo Gara 3 e Gara 4, saltando le prime due per infortunio, dimostrando però tutto il suo talento, specialmente in post basso, dove Hassan Whiteside e soci non sono riusciti a trovare contromosse efficaci. Alla terza stagione nella lega, invece, Justise Winslow sta disputando la sua seconda post-season. L’ex Blue Devils sta viaggiando a 13.4 punti, 9.4 rimbalzi e 4 assist a partita.

 

Leggi anche:

Sixers, Embiid: “Sono nato per giocare i Playoff”

Per sapere tutto su questa serie: Philadelphia 76ers – Miami Heat Playoff Preview

Stephen Curry dei Golden State Warriors non è vicino al rientro

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Miami Heat