Seguici su

Mercato NBA 2021

Knicks, licenziato coach Jeff Hornacek

L’off-season dei Knicks comincia subito con una presa di posizione forte da parte della dirigenza

La stagione dei New York Knicks si è chiusa con la vittoria in trasferta sul parquet di Cleveland. Il 29° successo in stagione, tuttavia, non è bastato a salvare la panchina di coach Jeff Hornacek, che lascia la squadra con un anno d’anticipo rispetto alla scadenza di contratto.

Stando a  quanto riporta Adrian Wojnarowski di ESPN, i Knicks hanno sollevato dall’incarico anche il suo “secondo”, Kurt Rambis.

Hornacek manda dunque in archivio il biennio blu-arancio con un bilancio complessivo non certo entusiasmante (60-104, 36,6% di vittorie). Dopo un inizio promettente, vanificato dall’infortunio di Porzingis nel bel mezzo dell’annata, i Knicks hanno perso ogni speranza di acciuffare i Playoff per la prima volta dal 2012-13, quando persero al 2° turno contro gli Indiana Pacers

Citando fonti interne alla lega, Wojnarowski ha ristretto la rosa di candidati alla panchina Knicks a quattro nomi: David Fizdale, salutato senza troppi complimenti a inizio stagione da Memphis, David Blatt, che non ha mai nascosto il desiderio di tornare in NBA, Mark Jackson, attualmente impegnato nelle telecronache per conto di ESPN (contratto pluriennale siglato con l’emittente il 2 maggio scorso) e Jerry Stackhouse, stimato per il lavoro egregio portato avanti con i Raptors 905, squadra di G League affiliata ai canadesi.

 

Leggi anche:

Simmons vs Mitchell, si infiamma la corsa al Rookie of The Year

Il fascino di una partita NBA che non conta nulla

Eterno Vince Carter: “Vorrei tornare l’anno prossimo”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Mercato NBA 2021