Seguici su

Boston Celtics

Infortunio Kyrie Irving: stagione finita

Brutte notizie sul fronte Irving. Un durissimo colpo per le ambizioni dei bianco- verdi a dieci giorni dai Playoff.

I Boston Celtics dovranno fare a meno di Kyrie Irving per il resto della stagione, Playoff compresi. A seguito della procedura chirurgica (descritta come “minimamente invasiva” ) cui il playmaker si era sottoposto il 24 marzo scorso, i tempi di recupero erano stati stimati tra le 3-6 settimane. L’ambiente Celtics contempla dunque impotente il peggior scenario possibile a poco più di dieci giorni dall’inizio della post-season. Lo riporta Adrian Wojnarowski di ESPN.

La franchigia ha reso noto in un comunicato che nella zona interessata  dal recente intervento era stata individuata un’infezione batterica, che verrà trattata nella giornata di sabato, quando è prevista una seconda operazione per la rimozione delle viti impiantategli nel ginocchio sinistro dopo l’infortunio del 2015. La rotula di Irving è stata indicata dallo staff medico come “strutturalmente sana” e il recupero completo è previsto nell’arco di 5 mesi circa.

Nelle 60 partite giocate in stagione, Irving ha viaggiato a 24,4 punti e oltre 5 assist di media a partita. I Celtics, privi di Hayward dalle prime battute della stagione, sperano di recuperare quantomeno Marcus Smart più avanti nel corso dei Playoff.

 

Leggi anche:

David Griffin svela che i Cavs non speravano nel ritorno di LeBron dopo la firma di Blatt

Duval e Walker lasciano la ACC e si dichiarano al Draft

Raptors, eguagliato record di franchigia per vittorie in stagione singola

Spurs, Murray: “Ogni partita come fosse l‘ultima”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Boston Celtics