Seguici su

Cleveland Cavaliers

Cavs, Lue al rientro: “LeBron ci ha tenuto in piedi”

Coach Lue tornerà in panchina in occasione della sfida contro gli Wizards

lue

Dopo nove partite di assenza, coach Tyronn Lue tornerà a sedersi sulla panchina dei Cleveland Cavaliers in occasione dell’impegno casalingo in programma nella notte, contro gli Washington Wizards.

Parlando con i giornalisti a margine del consueto shoot-around l’allenatore è apparso già in modalità Playoff:

“LeBron mi aveva dato la sua parola: ‘Prenditi il tuo tempo e torna in forma per i Playoff, alla squadra penserò io, assicurandomi che tutto vada per il meglio.’ Sta giocando ad altissimo livello e dunque ha tenuto fede alla promessa. […] Vorrei saltare queste quattro partite che restano ed entrare subito in clima Playoff. Sono eccitato.”

Lue ha fatto poi il punto sulle proprie condizioni di salute:

“I problemi si sono trascinati per diverso tempo. Dopo i dolori al petto percepiti durante la sfida contro Chicago, che mi costrinsero ad abbandonare tutto all’intervallo, Koby Altman e Dan Gilbert mi dissero: ‘È abbastanza. Devi tornare in salute ed essere pronto ragionando sul lungo periodo’. Niente Shirley Temple. Niente succhi d’arancia e Sprite […] da almeno tre settimane. Credo che porre attenzione alla dieta sia stata la parte più difficile, […] ma d’altra parte sono stato un atleta professionista ed è bene tornare anche a certe abitudini.“

Il sostegno ricevuto dai colleghi ha dato una grossa mano durante il periodo lontano dal parquet:

“[Steve Kerr] è stato davvero gentile e l’ho molto apprezzato. Mi ha consigliato di prendermi il tempo necessario, dando priorità alla salute […] Per la prima volta in vent’anni ho avuto la possibilità di concentrarmi su me stesso. […] A volte il gioco ci assorbe totalmente e dimentichiamo la vita al di fuori. […] Ora si tratta di entrare in una routine e [vedere] come mi sentirò.”

Un ringraziamento sentito  anche a Larry Drew, allenatore-capo ad interim:

“Ha fatto un lavoro incredibile e si è dimostrato disponibile a fare un passo avanti e sopperire alla mia assenza.”

I Cavs devono difendere la terza piazza a Est dall’assalto dei Sixers, in striscia positiva da 12 partite.

 

Leggi anche:

Raptors, eguagliato record di franchigia per vittorie in stagione singola

Infortunio Kyrie Irving: stagione finita

Duval e Walker lasciano la ACC e si dichiarano al Draft

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Cleveland Cavaliers