Seguici su

Chicago Bulls

LeBron James supera anche MJ

L’immortale James supera Micheal Jordan per il maggior numero di partite consecutive in doppia cifra di punti: solo un altro passo verso la gloria eterna

LeBron james

LeBron James sembra non avere intenzione di fermare la sua ascesa verso l’olimpo del basket. Dopo aver collezionato innumerevoli record durante i suoi 15 anni di onorato servizio nella NBA, King James ha raggiunto un nuovo traguardo prestigioso nella partita di questa notte contro i New Orleans Pelicans.

LeBron, con gli 11 punti segnati alla metà del primo quarto, ha superato il record precedentemente detenuto da Michael Jordan di 866 partite consecutive raggiungendo la doppia cifra di punti. Dopo aver realizzato il canestro che gli ha regalato altro gloria, James è stato omaggiato dalla Quicken Loans Arena con una standing ovation.

Intervistato nel dopo partita, James si è mostrato commosso e ha commentato così il suo straordinario traguardo:

È un momento che probabilmente conserverò insieme a molti altri nella mia personale scatola dei trofei. Questo è un momento importante, un momento speciale non solo per me, ma per la mia famiglia e per tutti quei bambini che mi vedono come una fonte di ispirazione e che adesso sanno che puoi andare là fuori e farcela. […] Voi sapete da dove vengo: sono cresciuto a 30 minuti a sud da qui e le statistiche sono sempre state impilate lì di fronte a voi. Per me essere in questa posizione oggi, essere stato in grado di raggiungere un traguardo che molte persone ritenevano impossibile, significa molto. E significa ancora di più per tutto i giovani che hanno bisogno di speranza.”

L’ultima volta in cui James non ha segnato almeno 10 punti in una partita era il 5 gennaio 2007: un’altra era cestistica. Nella partita contro i Bucks, il re ha raggiunto quota 8 punti tirando con un pessimo 3-13 dal campo. Oggi quella partita è solo un ricordo lontano per James che, dopo l’ennesima stagione disputata da campione, sarà chiamato a uno sforzo più che mai titanico per portare i suoi Cavs alle Finals e provare a vincere un altro anello. Come direbbe il re in persona: “Strive for greatness“.

 

Leggi anche:

Robin Lopez espulso e si infuria con gli arbitri

Warriors, ancora problemi: infortunio per Iguodala

Rockets, ufficiale il primo post ad Ovest

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Chicago Bulls

Stiamo aggiornando la nostra Informativa sulla Privacy in ottemperanza al nuovo Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR).
Chiudendo questo disclaimer verrà settato un cookie a conferma della presa visione di questo avviso.