Seguici su

Risultati NBA

Risultati NBA: Un Jokic da record spazza via i Bucks, Butler sistema tutto per Minnie

Nella notte si sono giocate le ultime due partite che precedono la pausa per l’All-Star Game, in cui spiccano i trionfi di Denver e Minnesota.

(23-34) Los Angeles Lakers   111-119   Minnesota Timberwolves (36-25)

Partita più difficile del previsto per i T-Wolves, che riescono comunque a vincerla in casa contro dei Lakers molto agguerriti e duri da battere. I Lupi iniziano il match sottotono, giocando quasi più al ritmo degli avversari piuttosto che al proprio. Dopo tre quarti di partita infatti, il punteggio recita 91-84 in favore dei losangelini (che erano stati in vantaggio addirittura di 12 punti), costringendo così i padroni di casa a fare sul serio nell’ultimo periodo di gioco. E così è stato.

Coach Thibodeau infatti pensa bene di affidare la palla all’uomo delle rimonte, tale Crawford Jamal, che infila due triple pesantissime per ricucire lo strappo coi Lakers. La scena poi passa tutta nelle mani di Jimmy Butler, che con 9 punti negli ultimi 6′ di gioco riesce a dare il vantaggio decisivo a Minnie per assicurarle la vittoria. Il numero 23 dei Wolves però è risultato clutch non solo per i punti decisivi, ma anche grazie a queste due stoppatine in fila come a dire ‘no grazie’ a Randle e Thomas, facendo diventare il Target Center una vera e propria bolgia.

L’ex-Chicago Bulls finirà con 24 punti, 5 rimbalzi, 4 assist e 3 stoppate (nonostante il 7-20 dal campo), a cui si aggiungeranno i 28 punti (career-high) di un ottimo Taj Gibson e i 15 di Jamal Crawford dalla panchina. Male invece Towns, che si ferma a 10 punti segnati (anche se conditi da 19 rimbalzi e due stoppate) e Wiggins, 8 punti per lui con 4-11 al tiro. Minnesota è infatti riuscita a sbancare il parquet di casa nonostante le basse percentuali al tiro da tre punti (25%), compensando però con un ottimo 93.5% dalla linea del tiro libero.

Per i Los Angeles Lakers c’è invece da sottolineare una buona partita di Julius Randle, 23 punti e 9 rimbalzi, e di Ivac Zubac, che dalla panchina ha segnato 19 punti (con 8-8 al tiro) e 11 rimbalzi. Giornata da dimenticare invece per Isaiah Thomas, che dopo l’ottimo debutto con la nuova maglia si ferma a 7 punti segnati con le solite difficoltà al tiro (3-15). Per i giallo-viola si tratta della terza sconfitta consecutiva, la quinta nelle ultime 10 partite giocate. Vedremo se con la pausa per l’All-Star Game i ragazzi di Luke Walton riusciranno a ritrovare continuità, anche se ormai le speranze per i Playoff sono totalmente sfumate.

Precedente1 di 2
Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Risultati NBA

Stiamo aggiornando la nostra Informativa sulla Privacy in ottemperanza al nuovo Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR).
Chiudendo questo disclaimer verrà settato un cookie a conferma della presa visione di questo avviso.