Seguici su

All Star Game

Curry non ha voluto che il Draft per l’All-Star Game venisse trasmesso in TV

A dirlo è il Commisioner della NBA Adam Silver intervenuto in televisione

La nuova formula per l’All-Star Game è piaciuta a tutti. La novità dei due capitani che scelgono i rispettivi roster all’interno di una rosa di stelle è stata effettivamente una grande trovata. Talmente bella che secondo molti, andava trasmessa in TV.

Non la pensava così però Stephen Curry, uno dei capitani. A dichiararlo è il commissioner della NBA Adam Silver che, intervenuto alla trasmissione “The Jump” ha rivelato che la stella dei Golden State Warriors avrebbe preferito aspettare un anno e “vedere prima come va”.

Ovviamente la decisione finale è spettata a Silver che si è trovato d’accordo con la posizione espressa da Curry:

“Ho sentito tutti dire che dovevamo trasmettere il Draft in TV. Ma io sono stato da subito d’accordo con Steph che mi disse: ‘Abbiamo cambiato formato per la prima volta. Vediamo prima come va e poi decidiamo se trasmetterlo il prossimo anno.'”

“Le reazioni dei media ma anche dei giocatori stessi d’altro canto sono state molto positive quindi penso che il prossimo anno potremmo vederlo in TV. Credo sarà molto divertente.”

Silver apre dunque alla futura trasmissione in TV a patto che tutto il sindacato dei giocatori sia d’accordo.

 

Leggi anche:

All-Star Game, Curry e James d’accordo: “Draft in TV? L’anno prossimo”

NBA All-Star Game Weekend 2018: il programma degli eventi

All-Star Game: ecco le scelte di Curry e LeBron

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in All Star Game