Seguici su

Risultati NBA

Risultati NBA: Irving mata i Wizards all’overtime; bene Warriors e Raptors; crollo Thunder a LA

Vincono le prime della classe; 40 punti perdenti per il neo-All-Star Kemba Walker

Risultati NBA

(31-24) Washington Wizards 104-110 Boston Celtics (40-16)

Scontro Eastern Conference di alto profilo tra il leader dell’Est Boston Celtics e i Wizards che hanno vinto 5 delle ultime 6 partite. Washington è ancora priva di John Wall e schiera Tomas Satoransky in quintetto. Il resto dello starting five è il consueto Beal-Porter-Morris-Gortat. La partita, come da pronostici, è equilibrata. Boston entra in vantaggio nell’ultimo quarto, ma i Wizards centrano un parziale che li porta sul +3 a 12.8 secondi dalla fine. Quindi sale in cattedra Kyrie Irving, al solito risolutivo nel crunch time. La point guard Celtics trova il fallo sul perimetro di Markieff Morris ed è glaciale dalla lunetta, col 3 su 3 che manda la partita all’overtime. Nel supplementare non c’è storia, con Boston che piazza un tombale 12-6 e raggiunge così le 40 vittorie stagionali. Migliore in campo, manco a dirlo, Irving, con 28 punti (12 degli ultimi 17 dei Celtics), 5 rimbalzi e 6 assist. Bene anche Jaylen Brown (18, 4 e 3) per i biancoverdi.

Nelle fila dei capitolini, ottima la partita di Otto Porter (27 e 11 rimbalzi); male al tiro Bradley Beal (18 punti, ma 7-27 dal campo). Boston sempre prima a Est, Washington quinta.

(30-25) Portland Trail Blazers 109-103 Charlotte Hornets (23-31)

Altra gara da overtime, tra gli ondivaghi Blazers e i Charlotte Hornets grandi immobili della deadline (arrivo di Willy Hernangómez a parte; si era parlato, però di smobilitazione generale). La spunta Portland, nonostante una clamorosa prestazione da 40 punti con 6-11 dall’arco del neo-All-Star Kemba Walker.

A guidare l’attacco Blazers sono i soliti Lillard (18), McCollum (22) e Nurkic (24). Le squadre si aggiudicano due quarti a testa (29-18 Por, 27-20 Cha, 30-20 Por, 32-18 Cha) e chiudono i tempi regolamentari con un interminabile stallo da 1 minuto e 45 senza canestri (97-97). Nel supplementare Portland è più lucida e chiude sul 12-6. Il punto esclamativo sulla vittoria Blazers lo mette Moe Harkless con la schiacciata del 106-100 a 37 secondi dalla fine. Portland sesta a Ovest, ma in una tonnara di cinque squadre con 25 sconfitte stagionali (le altre sono, in ordine di vittorie: Thunder, Nuggets, Pelicans, Clippers). Hornets decimi a Est e sempre più lontani dal treno playoff (4 partite e 1/2 dai Sixers ottavi).

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Risultati NBA