Seguici su

Cleveland Cavaliers

Love infortunato: salta l’All-Star Game

La rottura della mano sinistra nella partita di questa notte costringe Love a saltare l’All-Star Game e inguaia i Cavs sul mercato

Dopo due vittorie consecutive, che facevano sperare che la crisi Cavs fosse almeno parzialmente risolta, un nuovo scivolone.
La notizia peggiore non è infatti data dalla sconfitta per 125 a 114 nella partita di questa notte contro i Detroit Pistons, ma dall’infortunio di Kevin Love.

L’ala grande dei Cavs è stata costretta a fermarsi già nel primo quarto quando, a seguito di un contrasto di gioco, ha riportato una frattura non scomposta della mano sinistra. La prognosi è di 6-8 settimane lontano dal campo di gioco: un brutta mazzata per la squadra dell’Ohio, che perde il suo secondo miglior realizzatore in un momento chiave della stagione.

Come se l’infortunio non rappresentasse già di per sè un problema per LeBron e compagni, a risentire della sua mancanza non saranno solo i Cleveland Cavaliers: a causa di questo stop Love sarà infatti costretto  a saltare quella che sarebbe stata la sua quinta apparizione nell’All-Star Game. Indovinate un pò per quale squadra? Ovviamente Team LeBron. Sembra che si stia abbattendo una vera e propria maledizione sulla formazione allestita da King James per provare ad avere la meglio sul Team Steph: l’infortunio di Love segue infatti quelli di DeMarcus Cousins e di John Wall.

I principali candidati a prendere il posto della power forward dei Cavs sono Kemba Walker e Ben Simmons.

Tornando alla formazione dell’Ohio, il danno è evidente e rischia di compromettere ulteriormente la già complicatissima stagione dei vicecampioni dell’NBA. Tyronn Lue dovrà adesso inventarsi qualche soluzione con ciò che ha a disposizione, ovvero Jae Crowder, Channing Frye, Tristan Thompson e Jeff Green.

Questo infortunio complica inoltre tremendamente le cose per quanto riguarda i movimenti di mercato fino alla trade deadline, prevista l’8 febbraio. I Cavs erano intenzionati a muoversi per rinforzare il backcourt, ma rischiano di dover cambiare i loro piani vista l’assenza prolungata di Love.

Una vera e propria batosta sotto tutti i punti di vista per LeBron e compagni.

 

Leggi anche:

Risultati NBA: tripla-doppia ai 60 per Harden, Kevin Love fa crack

Clima infuocato in casa Cavs, Kevin Love il colpevole

I Cleveland Cavaliers non vogliono privarsi della scelta dei Nets

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Cleveland Cavaliers