Seguici su

New York Knicks

Il partito anti-arbitri cresce a dismisura, ultimo iscritto Courtney Lee

La guardia dei Knicks ha contestato pesantemente le decisioni arbitrali prese nella sconfitta dei suoi Knicks contro i Memphis Grizzlies

Tra giocatori e arbitri ormai è guerra aperta. Non c’è partita infatti che non lasci strascichi polemici sull’operato dei fischietti. L’ultima condanna sull’operato arbitrale proviene da Courtney Lee. La guardia dei New York Knicks ha criticato pesantemente la decisione presa da Derrick Stafford nel finale di partita contro i Memphis Grizzlies.

I Knicks, che avevano toccato anche il -16, erano nel bel mezzo di una rimonta clamorosa e, grazie proprio ad una tripla di Lee si erano riportati ad un solo possesso di distanza. Quando mancavano 17 secondi alla sirena finale però ecco il fattaccio che ha fatto infuriare Lee: palla a due tra lui e il rookie Dillon Brooks, scambio di battute e l’ex Boston Celtics punito con un tecnico che ha di fatto sancito il successo di Memphis.

Al termine della partita, davanti alle telecamere Lee, ha espresso tutto il suo disappunto per una decisione che, a suo dire. è costata la vittoria ai suoi.

“È vero, ci siamo scambiati qualche parola. Per me non si trattava di niente di clamoroso ma visto che gli arbitri hanno valutato ciò come un fallo tecnico beh…doveva essere un doppio tecnico.”

Il capo terna, e titolare del fischio incriminato, Derrick Stafford ha dato la sua versione dei fatti, spiegando che soltanto Lee si è guadagnato il tecnico poiché, non solo ha rivolto frasi non appropriate a Brooks ma lo ha pure urtato volutamente prima della palla a due, ignorando le sue richieste di smetterla.

Guerra ancora aperta tra giocatori e arbitri dunque con il primo schieramento che vede le proprie fila ingrossarsi quotidianamente. Al tanto atteso faccia a faccia manca più di un mese, nel frattempo aspettiamoci ancora scintille.

Leggi anche:

Nervi tesi nel post-partita tra Clippers e Rockets

DeRozan al veleno sugli arbitri: “Sembrava di giocare 8 contro 5”

Frecciatina di LeBron, che però riconosce il mancato game-winning

Thunder, Melo stanco degli arbitri: “Mi sono stufato di loro”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in New York Knicks