Seguici su

L.A. Lakers

Lakers, Kobe Bryant è il modello da seguire per Ingram: “È un onore per me provare ad emulare le sue gesta”

Brandon Ingram ha parlato di cosa significhi essere l’erede designato ai Lakers di Kobe Bryant, e di come stia lavorando durante per migliorare il suo gioco.

SEO

Brandon Ingram sta cercando di trovare la “Mamba Mentality”. Il giovane giocatore dei Lakers sin dal giorno della sua scelta al Draft è stato visto come il successore di Kobe nella squadra gialloviola; simbolicamente Ingram ha eredito l’armadietto di Bryant sia allo Staples che nel centro di allenamento. Una cosa che Ingram non prende alla leggera, e di cui ha voluto parlare visto che i Lakers andranno a ritirare le due maglie usate da Kobe in carriera, la numero 8 e la numero 24, nella partita di stanotte contro i Golden State Warriors.

È una cosa a cui penso ogni giorno. Prima mi hanno dato il suo armadietto al centro di allenamento e poi anche allo Staples. Ogni giorno prima di entrare in campo penso a quanto fortunato sono ad avere questa opportunità e di essere in questa posizione. E a come Kobe ha onorato questa maglia per 20 anni, e di come sia un onore per me cercare di emulare quello che ha fatto, lavorando sodo ogni giorno. So che un giorno sarò un giocatore veramente speciale; mi alleno duramente ogni giorno, su diverse parti del mio gioco. So che un giorno arriverò dove voglio arrivare. Quando sai di aver lavorato al tuo massimo, penso che non ci sia spazio per la paura, la pressione o altro. Kobe è un esempio non solo per i Lakers, ma per l’intera lega; ha alzato l’asticella per tutti, diventando uno dei giocatori più forti di ogni tempo. Quando entri al campo, o allo Staples, e vedi la sua maglia appesa, il suo numero sui muri, pensi a tutto ciò che ha ottenuto in carriera, ed è una cosa pazzesca.

Di certo Ingram spera un giorno di poter emulare, almeno in parte, le gesta di Kobe in maglia Lakers. Di sicuro il tempo è dalla sua parte, visto che ha solo 20 anni e ha già mostrato lampi di talento cristallino in queste sue prime stagioni in Nba.

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in L.A. Lakers