Seguici su

Houston Rockets

I Rockets hanno LeBron nel mirino. Ma il Re accetterà solo il massimo salariale

LeBron James+James Harden: sogno irrealizzabile o combo che dominerà la NBA nei prossimi anni?

LeBron

James Harden+LeBron James. James+James (o James alla seconda)? Nella stessa squadra? Non è impossibile, ma è difficilissimo. I Rockets delle meraviglie, che puntano decisi alle Finali di Conference e al confronto con gli apparentemente imbattibili Golden State Warriors, hanno il Re nel mirino per la prossima stagione. LeBron, come noto, ha una player-option per uscire dall’attuale contratto e pare intenzionato a sondare le proprie opportunità nella offseason prossima ventura. Ma, a quanto trapela da Oltreoceano, non accetterà – comprensibilmente – meno del massimo salariale.

SUPERTEAM

I Rockets hanno una situazione contrattuale piuttosto complicata. Chris Paul, Clint Capela e Trevor Ariza andranno in scadenza e sarà difficile trattenerli in blocco, soprattutto con l’ipotetica necessità di liberare spazio per un max contract. Non è da escludere, però, che i giocatori coinvolti – LeBron a parte – accettino contratti al di sotto del proprio valore di mercato per formare l’ennesima versione 2.0 dell’NBA superteam.

Il Re, intanto, non sta con le mani in mano e valuta tutte le alternative. Si è parlato pure di James e Paul George intenzionati a trasferirsi in coppia a Los Angeles. Oppure di un LeBron in versione chioccia del team del futuro: i Sixers di Ben Simmons e Joel Embiid.

E se alla fine restasse a Cleveland? Di certo King James non è nuovo agli annunci a sorpresa.

NEWS NBA

 

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Houston Rockets

Stiamo aggiornando la nostra Informativa sulla Privacy in ottemperanza al nuovo Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR).
Chiudendo questo disclaimer verrà settato un cookie a conferma della presa visione di questo avviso.