Seguici su

Minnesota Timberwolves

Embiid – nella millesima puntata delle avventure di social-Joel – trolla Towns

Secondo round, stavolta fuori dal campo, del confronto Embiid-Towns, terminato in campo con vittoria del camerunese

Embiid

Joel Embiid non si smentisce mai. In campo e fuori. In campo sta mettendo in mostra un arsenale degno dei migliori centri anni ’90, aggiornato al 2017 (23.7 punti, 11.1 rimbalzi, 1.9 stoppate, 2.6 conclusioni da tre tentate a partita, 80% ai liberi); fuori dal campo bastona gli avversari con la stessa violenza. Stavolta è toccato a Karl-Anthony Towns, suo rivale diretto nell’ascesa al rango di miglior centro NBA.

DIFESA

Ecco il post-Instagram di Embiid lanciato nell’etere – a scoppio ritardato – dopo la vittoria dei Sixers sui Timberwolves di martedì.

Euro stepping our way through Minnesota and we ended up raising the cat last night #TheProcess

A post shared by Joel "The Process" Embiid (@joelembiid) on

Con il gioco di parole “raising the cat” inteso, ovviamente, sia come “alzare il livello” che come presa in giro rivolta a Towns. Ma non è finita qui.

Il confronto tra i due sul parquet, per la cronaca, è finito con queste cifre: 28 punti, 12 rimbalzi, 8 assist e 1 stoppata per Embiid; 19 punti, 16 rimbalzi, 2 assist e 3 stoppate per Towns. Vittoria Sixers 118-112 all’overtime.

NEWS NBA

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Minnesota Timberwolves

Stiamo aggiornando la nostra Informativa sulla Privacy in ottemperanza al nuovo Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR).
Chiudendo questo disclaimer verrà settato un cookie a conferma della presa visione di questo avviso.