Seguici su

Houston Rockets

Melo: “Coi Rockets era fatta, l’accordo è saltato in extremis”

Il neo-Thunder parla del quasi-trasferimento agli Houston Rockets

Melo

Carmelo Anthony, come noto, si è unito a Russell Westbrook e Paul George per formare la nuova versione dei Big Three targati Oklahoma City Thunder. Ma Melo, per diverse settimane, è stato vicinissimo al trasferimento agli Houston Rockets. Come lui stesso ha confermato in queste ore.

QUASI-ROCKET

Ecco le parole di Melo in merito, rilasciate a NBA RADIO:

Una settimana fa l’accordo coi Rockets era fatto. Poi è successo qualcosa, dietro le quinte; non so cosa di preciso, ma la trade è saltata. Da lì io e i miei agenti ci siamo guardati intorno alla ricerca di nuove opzioni. Per un attimo, a causa di questo stallo, ho pensato di dover fare il training camp e il Media Day con New York. Poi le cose si sono sistemate. 

Nelle dichiarazioni di Anthony è più che leggibile l’insoddisfazione nei confronti del Knicks. Per sua fortuna poi NY ha trovato la quadra coi Thunder, che hanno spedito nella Grande Mela Enes Kanter e Doug McDermott (più una seconda scelta). Per molti è l’ennesimo furto con scasso compiuto dal gm di OKC Sam Presti. Melo, in ogni caso, è forse all’ultima grande occasione di una carriera che sin qui ha sempre giostrato lontanissima dal bersaglio grosso.

NEWS NBA

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Houston Rockets