Seguici su

Charlotte Hornets

Hornets, Carter-Williams potrebbe saltare la prima parte della stagione

Michael Carter-Williams, che lo scorso anno ha saltato molte partite a causa di problemi fisici, non è sicuro di poter scendere in campo dall’inizio della stagione

Non è chiaro se il neo-Hornet Michael Carter-Williams riuscirà a raggiungere i compagni di squadra sul parquet dall’inizio della stagione 2017-18.

Il coach di Charlotte, Steve Cliffors, infatti, ha rivelato a Rick Bonnell del Charlotte Observer che il 25enne ex Rookie of the Year lo scorso luglio è stato sottoposto a un trattamento PRP (platelet-rich plasma) ai tendini di entrambe le ginocchia ed è già tornato ad allenarsi.

Per quanto il coach sia fiducioso che Carter-Williams possa tornare al più presto in campo, non sa ancora di preciso quando questo avverrà.

Carter-Williams ha preso parte solamente a 45 partite nella scorsa stagione con gli Chicago Bulls, saltando molte gare a causa di un problema all’osso del ginocchio e di una slogatura al polso sinistro.

Ha comunque ottenuto 6.6 punti, 3.4 rimbalzi e 2.5 assist di media e questa estate ha firmato un contratto per un anno da 2.7 milioni di dollari con, appunto, gli Hornets.

Charlotte disputerà la sua prima partita stagionale il 18 ottobre contro i Detroit Pistons e ancora non si può sapere se il 25enne potrà vestire la sua nuova maglia. In caso debba restare in panchina, è probabile che il rookie Malik Monk giochi minuti importanti.

 

LEGGI ANCHE:

Ufficiale, Michael Carter-Williams firma con gli Hornets

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Charlotte Hornets