Seguici su

Houston Rockets

Sergio Llull pronto a sbarcare in NBA?

Da quanto trapela dagli uffici del General Manager Daryl Morey, gli Houston Rockets sarebbero pronti ad offrire un triennale da 17 milioni di dollari alla combo guard spagnola Sergio Llull, attualmente in forza al Real Madrid. Tale offerta dovrebbe corrispondere all’equivalente della mid-level exception. Presumibilmente, il forte interesse della squadra per il nazionale spagnolo è per il prossimo anno, dal momento che Houston può offrire solo il minimo salariare per la stagione 2014/2015. Il 27enne madrileno è sotto contratto con il Real Madrid fino al 2019 ma, apparentemente, ci sono dei modi per lui di uscire dal contratto in essere tramite buyout.

Fino ad un anno fa Llull sembrava poco propenso a giocare nella NBA, quando Marc Stein di NBA.com scrisse che i Rockets fossero convinti che il talento di Mahòn potesse diventare tranquillamente un giocatore di rotazione per qualsiasi franchigia NBA. La squadra del Barba ha acquisito i diritti di Llull durante la notte del Draft 2009, appena dopo che i Nuggets lo scelsero alla numero 34. Due anni fa lo spagnolo dichiarò che stava pensando seriamente di trasferirsi dall’altra parte dell’Oceano, ma non se ne fece nulla a causa della sua ambizione di vincere un’Euroleague con la camiseta blanca. Quest’anno Sergio Llull viaggia ad una media di 11 punti, quasi 2 rimbalzi e 3 assist di media in 24 minuti di utilizzo nella Liga Endesa. Invece in Eurolega il 23 spagnolo arricchisce il tabellino con 10 punti, 1,7 rimbalzi e 5,1 assist a partita giocando quasi 27 minuti.

L’unica point guard sotto contratto con i Rockets per il prossimo anno è Pablo Prigioni, che ha un contratto parzialmente garantito. Houston ha quasi $ 54.5MM di salario garantito per la prossima stagione, contro un tetto salariale che è proiettato ad arrivare a $ 67.4MM e una soglia fiscale stimata fino a  $ 81MM. Patrick Beverley, il cui infortunio rischia seriamente di scaraventarlo fuori dalla stagione, è interessato a sondare la restricted free-agency durante l’estate, per cui il GM degli Houston Rockets avrà molto da fare fra qualche mese, al fine di creare un cast di supporto adatto ad Harden e soci per arrivare finalmente al tanto desiderato anello NBA.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Houston Rockets