Seguici su

Curiosità

Karl Malone sceglie i suoi All-Time: LeBron si, Jordan no.

Karl Malone, leggenda degli Utah Jazz del passato, ha partecipato al Dan Patrick Show durante i giorni scorsi e proprio in questa occasione “the mailman” è stato intervistato in riguardo alla materia di sua competenza, la NBA. Il conduttore ha chiesto all’ex giocatore di stilare il quintetto NBA migliore della storia in sua opinione, e la risposta ovviamente non è tardata ad arrivare: come playmaker la scelta è ricaduta (scontata) sul suo compagno di sempre, ovvero John Stockton, coadiuvato da mr Tripla doppia Oscar Robertson. Come centro, il postino ha pensato a Wilt Chamberlain (considerato dai più il migliore di tutti i tempi nel ruolo) mentre per le ali si è affidato a due nomi importanti quali Scottie Pippen (“perchè lui guidava tutte le statistiche dei Bulls in assenza di Michael Jordan”) e…. LeBron James, vincitore di 4 MVP (and counting). Quindi dal quintetto risulta assente lo stesso MJ, il che potrebbe voler dire due cose: o per Malone LBJ è un giocatore migliore di MJ all’interno di un sistema di gioco, oppure Karl non ha ancora digerito le due lontane finali perse a causa del numero 23. A voi l’ardua sentenza.
SEGUITECI SU FB: https://www.facebook.com/NbaReligion

SEGUITECI SU TWITTER: https://twitter.com/NbaReligion

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Curiosità