Seguici su

Toronto Raptors

Rudy Gay non debutterà con i Raptors fino a domenica… contro Miami

Rudy Gay è sulla strada per Toronto. L’affare è concluso.

Putroppo per i tifosi di Toronto l’ex Memphis non si unirà alla squadra fino a venerdì, come riporta Eric Koreen del National Post via twitter. Questo significa che non giocherà nel Friday Night, in cui i Toronto ospiteranno i Los Angeles Clippers.

“Welcome to Toronto! Here’s your new uniform, your locker, make yourself at home. Now get dressed and go out there and guard LeBron.”

La gara successiva dei Raptors sarà infatti contro i campioni del mondo dei Miami Heat. Si sa, LeBron James non è entusiasta della cosa in quanto questo gli costerà il Super Bowl.

Gay in stagione viaggia ad una media di 17.2 punti e 5.9 rimbalzi a partita ed è immediatamente diventato il miglior giocatore che i Raptors possano schierare sul parquet. Di solito quando si ottiene da una trade il miglior giocatore si vince, ma questo affare per il momento ha portato con se solo interrogativi sul roster di Toronto. Avevano già DeMar DeRozan da Ala Piccola, il quale può essere spostato a giocare da guardi ed infine entrambi dovranno sperare che l’aggressivo Kyle Lowry ceda loro il comando. Poi hanno giovani ragazzi come Landry Fields ( con un giusto contratto….? ) ed il rookie Terrence Ross alla ricerca di minuti sul perimetro.

Forse in cantiere ci sono altre mosse? Qualcuno vorrà caricarsi il contratto di Andrea Bargnani? In ogni caso si fa fatica a vedere il quadro generale. Forse il tutto si farà più interessante domenica sera… quando Gay scenderà in campo per la prima volta.

 

@matteolorenzo

 

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Toronto Raptors