Seguici su

New York Knicks

Carmelo Anthony non vuole più giocare da Ala Grande

Carmelo Anthony è chiamato in questa stagione a dimostrare che può competere con i rivali di una vita (Lebron-Kobe-Durant Ecc.) per tutta la stagione e non solo in una singola partita. Ma per fare in modo che tutto questo succeda non bastano solamente i suoi 30 punti di media, ma bensì dovrà esserci l’apporto equilibrato di tutti i giocatori del roster dei Knicks, che in questi ultimi due anni è sempre stato stravolto da improvvisi infortuni e scambi in corso d’opera. Anthony, a NY, ha giocato il miglior basket durante il periodo in cui Amar’e Stoudemire era fuori per infortunio, viaggiando ad una media di 29,8 punti per partita ed il 49,4% dal campo, giocando anche nella posizione di ala grande. Melo, nei giorni scorsi ha però dichiarato che preferisce ricoprire solamente il ruolo di ala piccola:

“In questo momento ci sono i giocatori adeguati che possono ricoprire quella posizione, e quindi vogliamo mantenere queste impostazioni. Preferisco giocare nel mio ruolo naturale e durante le azioni della partita avvicinarmi verso l’area, ma le posizioni di ala grande e centro non sono compito mio. Con i ragazzi che abbiamo ora, penso che saremo molto più efficaci in campo.”

Michele Ipprio
@mikeaip

 

Parti in viaggio con noi a Miami dal 21 al 28 marzo: due partite NBA con Fan Experience (riscaldamento da bordocampo e meet & greet) e una bella vacanza a South Beach!

SCOPRI L'OFFERTA DI LANCIO SU LESGOUSA.IT

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in New York Knicks