Seguici su

Charlotte Hornets

Probabile lungo stop per Nicolas Batum

La risonanza magnetica ha evidenziato una tendinite cronica. Batum resterà a riposo per un numero imprecisato di partite

Tegola in casa Charlotte Hornets. Nicolas Batum si è sottoposto ad una risonanza magnetica nella giornata di ieri. L’esame ha rilevato un’infiammazione cronica al tendine d’Achille della gamba sinistra.

Gli Hornets perdono quindi un pezzo fondamentale nella corsa all’ultimo posto disponibile per i Playoff. Ai ragazzi di coach Clifford mancano 12 partite per concludere la regular season e sono a sette vittorie dall’ottavo posto, occupato dai Miami Heat.

Non c’è ancora una data certa per il rientro di Batum. Il francese, che questa stagione ha dovuto fare i conti già altre volte con numerosi problemi fisici, salterà le prossime partite. Viste le poche partite rimaste e le flebili speranze Playoff degli Hornets, Batum potrebbe anche decidere di porre fine anzitempo alla sua stagione per recuperare nel migliore dei modi.

Il giocatore è al secondo anno del suo contratto quinquennale da 120 milioni di dollari. Nelle 56 partite giocate in questa stagione sta tenendo medie di 11.9 punti, 5.5 rimbalzi e 4.9 assist per partita. Nelle ultime partite di Charlotte Batum sembrava uno dei giocatori più in forma.

Leggi anche:

Coach Lue lascia i Cavs per problemi di salute

Danny Ainge: “Mi sono espresso male sulle condizioni di Hayward”

Sette giocatori con insolite paure e fobie

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Charlotte Hornets