Seguici su

Cleveland Cavaliers

LeBron dopo la vittoria in gara 2: “Sono un carro armato.”

Il Re, punzecchiato dai Pistons, è in assetto da guerra

LeBron

LeBron, dopo la seconda vittoria contro i Detroit Pistons, non usa mezzi termini:

Abbiamo dei cecchini designati che devono giocare sull’arco. Non io: sono più un carro armato o qualcosa del genere.

I Cavs, che hanno faticato in gara 1 e che si sono attirati il fuoco incrociato verbale dei Pistons, si sono assicurati senza patemi la seconda partita della serie: in gara 2, con ben 20 triple messe a segno, Cleveland ha eguagliato il record di tiri da tre realizzati in una partita di playoff. I “cecchini designati” – JR Smith in primis, ma anche Kyrie Irving e Kevin Love – hanno fatto il loro. Ma la guida dei Cavs è sempre lui: il LeBron-carro armato da 25 punti, sette assist, sei rimbalzi, 2.5 rubate e una stoppata di media nella serie che ora è pronto a muovere le truppe e a conquistare il territorio nemico di Detroit.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Cleveland Cavaliers