Seguici su

Golden State Warriors

NBA, Steph Curry ne segna 34 dalla panchina: “Bellissimo vincere una partita ai Playoff”

Steve Kerr si coccola Curry: “È fantastico vederlo giocare così”

stephen curry

Golden State Warriors continuano a vincere, portandosi sul 2-0 nella serie del primo turno dei Playoff NBA contro i Nuggets. Ancora un inizio dalla panchina per Steph Curry che, nella notte, ha realizzato 34 punti da subentrato: un buon modo per riprendere il ritmo dopo l’infortunio, con il numero 30 di GS che si gode il momenti di vivere emozioni che solo la postseason sa darti.

Steph Curry: “È bello vincere nei Playoff, è una magnifica sensazione”

I Golden State Warriors sono tornati ai Playoff dopo due anni d’assenza e, per Steph Curry, essere tornati in postseason è l’emozione più grande che si possa vivere:

“Essere in questo ambiente, dopo un assenza di due anni dai Playoff, significa molto: è ciò per cui lavoriamo tutti. Continuo a dire a me stesso e ai miei compagni in panchina: ‘Non c’è sensazione migliore di questa.’ Ovviamente è speciale quando vinciamo, ma anche solo quando giochiamo, la competitività e l’atmosfera significano molto per noi ed è una magnifica sensazione” 

Step Curry è tornato in extremis per Gara 1, dopo aver smaltito l’infortunio al piede sinistro che l’ha tenuto fuori per quasi più di un mese:

“Sono fortunato ad essere tornato in questo momento. Sono state quattro settimane e mezzo lunghe e ovviamente l’obiettivo era Gara 1. Ci è voluto un sacco di duro lavoro”

Steve Kerr: “Grande intesa tra Poole e Curry”

Non è stato solo Steph Curry ad aver incantato il Chase Center, ma anche Jordan Poole che, con i 29 punti e otto assist realizzati, ha sviluppato una grande intesa con il numero 30 degli Warriors. Un’alchimia notata anche da Steve Kerr, come racconta nella conferenza nel post partita:

“È sempre un piacere vedere Steph giocare così, non sei mai sorpreso quando assisti a prestazioni del genere. Insieme a Jordan hanno fatto una grande partita, si capiscono subito e questa è una grande cosa per noi. L’intensità che ci hanno messo e le giocate fatte dimostrano che s’intendono a meraviglia” 

Appuntamento nella notte tra mercoledì e giovedì per Gara 3, con Cuury & Co. che cercheranno di chiudere il discorso qualificazione.

 

Leggi anche:

NBA, Joel Embiid trascina i 76ers sul 2-0

Marcus Smart è il Defensive Player of the Year NBA 2021-2022

Record punti segnati esordio Playoff NBA, la classifica ogni epoca

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Golden State Warriors