Seguici su

News NBA

NBA, stagione finita per Damian Lillard

Annata da dimenticare per la stella di Portland

Damian Lillard

La terza notizia della serata italiana arriva, ancora una volta, da Shams Charania: Damian Lillard non scenderà più in campo nella stagione 2021-2022. Con la stagione dei Trail Blazers ormai praticamente finita, senza obiettivi di competere ad alti livelli a portata di mano, la franchigia ha deciso di permettere alla propria stella di recuperare completamente, senza affrettare.

Lillard si è sottoposto ad un’operazione chirurgica nello scorso gennaio, dopo essere sceso in campo per l’ultima volta il 31 dicembre, per risolvere un fastidiosissimo problema fisico agli addominali. I tempi di recupero erano inizialmente stimati in 6-8 settimane.

Lillard out for the season: la scelta di Portland

I Trail Blazers hanno quindi – saggiamente – scelto di non rischiare Lillard per le restanti partite. La classifica NBA vede infatti i Blazers dietro 3.5 partite ai Lakers, attualmente all’ultimo posto valido per il torneo play-in. Non è stata una stagione facile per la stella di Portland: le percentuali dal campo, nella prima parte di stagione, hanno vissuto una vistosa decrescita, facendo segnare i minimi in carriera sia dal campo che da dietro l’arco. Poi, ovviamente, l’infortunio. E ad aggiungersi anche l’addio di CJ McCollum, suo storico partner di reparto in uno dei back-court più talentuosi degli ultimi anni.

Leggi anche:

Mercato NBA: Beal è l’obiettivo degli Heat per la prossima offseason

NBA, stagione quasi certamente finita per Zion Williamson

NBA, Paul Pierce non ha dubbi: “Tatum può diventare il più grande Celtic di sempre”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA