Seguici su

Mercato NBA 2022

Mercato NBA, Bradley Beal non è intenzionato a estendere il suo contratto

Diverse opzioni sul tavolo di Bradley Beal

washington wizards

Bradley Beal ha sul piatto la possibilità di estendere il suo attuale contratto con gli Washington Wizards.  L’estensione contrattuale sarebbe di 4 anni, per un totale di poco più di 181 milioni di dollari.  Tuttavia, secondo quanto riporta Brian Windhorst di ESPN, Beal avrebbe fatto presente di non essere intenzionato a prolungare il suo contratto con gli Wizards.

Le possibili opzioni di Bradley Beal

Nel caso in cui arrivasse a fine stagione senza accettare l’estensione quadriennale, Bradley Beal avrebbe diverse opzioni sul tavolo.  Avendo la possibilità di diventare free agent -l’ultimo anno del suo contratto è una player option da 36 milioni di dollari- la guardia potrebbe decidere di rifirmare con gli Wizards, oppure di cambiare casacca per la prima volta nella sua carriera NBA.

L’opzione di firmare un nuovo accordo con gli Washington Wizards è senz’altro la più remunerativa per Bradley Beal.  Il giocatore sarebbe eleggibile per un contratto quinquennale al super-massimo, ovvero circa 242 milioni di dollari in 5 stagioni.  Nel caso in cui decidesse di abbandonare la capitale, Beal potrebbe ambire “solo” a un quadriennale al massimo salariale, ovvero circa 179 milioni di dollari in 4 stagioni.

Sicuramente l’andamento di questa stagione influenzerà la scelta di Bradley Beal.  Non è mistero che negli ultimi anni abbia chiesto alla dirigenza di allestire squadre competitive.  Un’altra stagione insoddisfacente potrebbe allontanare Beal da Washington, i quali, a loro volta, potrebbe concedere una sign-and-trade in estate.  In questo caso Beal otterrebbe il massimo possibile finanziariamente, e gli Wizards eviterebbero di perderlo a zero.  Con l’avvicinarsi della trade-deadline, sta alla franchigia prevedere le mosse della sua stella e agire di conseguenza.

Leggi anche:

NBA, Cade Cunningham sicuro: “Sono il rookie migliore”

NBA, lesione al menisco per Lonzo Ball: fuori 6-8 settimane

All-Star Game NBA: LeBron James scalza Curry; Durant ancora in testa

NBA, Draymond Green su Ja Morant: “Dovrebbe essere preso in considerazione per l’MVP”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Mercato NBA 2022