Seguici su

News NBA

NBA, tutto ciò che devi sapere sulla classe Hall of Fame 2021

Anche quest’anno non mancheranno giocatori e coach leggendari

Anche quest’anno la Naismith Memorial Basketball Hall of Fame includerà tra le sue file alcuni dei giocatori e degli allenatori più importanti della storia dello sport, rendendo omaggio per i contributi nel diffondere ed evolvere il gioco della pallacanestro. La cerimonia di quest’anno includerà ben 16 nuovi membri; tra questi, i più conosciuti sono sicuramente Paul Pierce, Chris Bosh, Chris Webber e Ben Wallace. Da citare anche Bill Russell, che diventerà il quinto membro della Hall of Fame ad essere incluso da giocatore e da coach.

La cerimonia di entrata nella Hall of Fame si terrà l’11 settembre alle 19:00 Eastern Time (equivalenti alle 1:00 del 12 settembre in Italia) ed includerà membri scelti da 6 comitati diversi: uno nord-americano, due per “veterani” (ovvero per giocatori inclusi almeno 35 anni dopo la fine della propria carriera, a livello maschile e femminile), uno internazionale, uno per “pionieri” afro-americani (che hanno giocato ai tempi della segregazione razziale tra atleti) ed uno per contributor.

 

I nomi della classe Hall of Fame 2021

Ecco quindi la lista completa dei nuovi membri:

North American Committee

  • Rick Adelman (coach)
  • Chris Bosh (giocatore)
  • Yolanda Griffith (giocatrice)
  • Lauren Jackson (giocatrice)
  • Paul Pierce (giocatore)
  • Bill Russell (coach)
  • Ben Wallace (giocatore)
  • Chris Webber (giocatore)
  • Jay Wright (coach)

Men’s Veteran’s Committee

  • Bob Dandrige (giocatore)

Women’s Veteran’s Committee

  • Pearl Moore (giocatrice)

International Committee

  • Toni Kukoc (giocatore)

Early African-American Pioneers

  • Clarence ‘Fats’ Jenkins (giocatore)

Contributors

  • Val Ackerman (contributor)
  • Cotton Fitzsimmons (contributor)
  • Howard Garfinkel (contributor)

 

Leggi anche:

NBA, Billups su Ben Wallace: “L’Hall of Famer più improbabile di sempre”

Mercato NBA, i Lakers cercano il loro quindicesimo uomo

NBA, Chris Bosh: “Lasciai Toronto perché volevo vincere il titolo”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA