Seguici su

News NBA

NBA, Devin Booker: “Ha vinto il gruppo, nessuno teme la pressione”

Il numero 1 di Phoenix si gode la vittoria in Gara 2: “Siamo un collettivo forte e vinciamo per questo”

Un’altra notte magica per Devin Booker e i Suns vista la vittoria in Gara 2 contro Milwaukee: un successo che porta Phoenix in vantaggio sul 2-0 nella serie, vantaggio arrivato grazie ai 31 punti dello stesso Booker. Un grande momento per la franchigia dell’Arizona che, in vista delle prossime gare, è più sicura nei propri mezzi.

Per la maggior parte dei giocatori dei Suns queste sono le prime Finals NBA della loro carriera, una statistica che potrebbe far preoccupare molti sulla tenuta mentale della franchigia. Tutti ma non Devin Booker che, come spiega nel post partita, non teme la pressione, né lui né i suoi compagni:

“Siamo ragazzi forti, sia individualmente che come gruppo. Se scorri nell’elenco dei giocatori di questa squadra, non c’è nessuno che ha paura: nessuno teme la pressione del momento, come è sempre stato. Per gran parte della stagione abbiamo giocato così, con alti e bassi ma dando il massimo in campo fino alla fine: abbiamo vinto perché non abbiamo paura” 

L’azione più bella della serata è stata la sequenza di 10 passaggi che, a pochi secondi dall’intervallo, ha portato i Suns a segnare. Una serie di passaggi che dimostra l’intesa e quanto la squadra si diverta a giocare insieme, come afferma Devin Booker:

“Ho parlato di quella giocata con Mikal [Bridges] alla fine della partita ed eravamo entusiasti, perché quella sequenza ci ha dato una carica in più. Se guardi le altre squadre, poche hanno la nostra stessa energia: questo è il miglior posto per migliorarsi, dove ci sono solo critiche costruttive, ci divertiamo e siamo un gruppo unito” 

Nella notte tra domenica e lunedì Devin Booker e i Suns voleranno a Milwaukee, pronti a difendere il loro vantaggio e cercare l’ennesima impresa della stagione.

 

Leggi anche:

NBA, Budenholzer si mangia le mani: “Eravamo sotto di sei a 4:30 dalla fine”

Draft NBA, Cleveland Cavaliers pronti ad uno scambio per ottenere la prima scelta

NBA, Jamahl Mosley per il dopo Clifford: sarà lui il nuovo allenatore degli Orlando Magic

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA