Seguici su

Milwaukee Bucks

NBA Finals, Budenholzer si mangia le mani: “Eravamo sotto di sei a 4:30 dalla fine”

Milwaukee costretta a inseguire. Basterà l’atmosfera del Fiserv Forum per raddrizzare la serie?

Rammarico in casa Bucks al termine di Gara 2. Il risultato rotondo in favore dei Suns, ora  2-0 nella serie, non deve far dimenticare le opportunità avute da Milwaukee per tornare a contendere il successo dopo essersi trovata sotto anche di 15 punti nel corso della partita.

Mike Budenholzer, allenatore dei Bucks, ne è perfettamente consapevole:

Eravamo a sei punti con 4:30 da giocare, abbiamo avuto una chance per il -3 con una tripla aperta sul lato e poi non siamo riusciti a catturare quei due rimbalzi che ci servivano. A volte devi giocare con il quintetto ‘piccolo’ per garantirti più possibilità al tiro, ma ciò ti dà e toglie perché perdi in altri aspetti del gioco. È senza dubbio una componente dei Playoff. Paul e Booker, specialmente nella prima metà di gara, hanno punito la nostra attenzione extra su di loro trovando il passaggio giusto per lasciare tiri ai compagni. Dobbiamo migliorare in difesa da questo punto di vista […] Hanno segnato 20 triple stasera.”

 

Parlando di Giannis Antetokounmpo, Budenholzer ha ribadito un concetto chiave:

”Fisicamente sta piuttosto bene, chiede che ci si appoggi e affidi  a lui e vuole tutta la responsabilità possibile. È parte di ciò che lo rende un grande giocatore. Abbiamo bisogno che continui a spingere. L’intervento nel timeout? La sua leadership mi impressiona, come già successo del resto quando era fuori per infortunio. È importante che soprattutto lui e Khris  si facciano sentire, siamo in trasferta in un ambiente ostile.”

 

Da Gara 3, in programma nella notte italiana tra domenica e lunedì, ci si sposta al Fiserv Forum. Basterà ai Bucks per rientrare in corsa?

Leggi anche:

NBA Finals, Giannis divino, ma non basta. Phoenix difende il fattore campo e sale 2-0

Il terzo quarto da record per Giannis Antetokounmpo in Gara 2

NBA, Jamahl Mosley per il dopo Clifford: sarà lui il nuovo allenatore degli Orlando Magic

Parti in viaggio con noi a Miami dal 21 al 28 marzo: due partite NBA con Fan Experience (riscaldamento da bordocampo e meet & greet) e una bella vacanza a South Beach!

SCOPRI L'OFFERTA DI LANCIO SU LESGOUSA.IT

Commento

Commento

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Milwaukee Bucks