Seguici su

News NBA

NBA Finals, il commento dei Suns sulla prestazione di Chris Paul

I compagni di squadra elogiano il leader della franchigia

chris paul

Il valore di Chris Paul non si scopre certo oggi, ma ogni occasione è buona per ricordarlo. È l’opinione soprattutto dei compagni di squadra, al settimo cielo dopo aver conquistato Gara 1 delle NBA Finals.

Considerazioni più che meritate, visti i numeri messi in campo. Nella prima gara di Finals disputate in oltre sedici anni di carriera Chris Paul  non si è fatto trovare impreparato. Con 32 punti e nove rimbalzi, il giocatore ha da subito messo la sua firma nella serie.

Prestazione sottolineata nella conferenza stampa post partita. I Phoenix Suns, rappresentati da Devin Booker, non hanno potuto che utilizzare parole al miele per il compagno di squadra.

Chris Paul è stato dominante. Lui coinvolge la sua squadra, è il più grande leader a giocare questo gioco, ma è sempre stato un dominatore.

Parole che fanno eco a quanto dichiarato da Mikal Bridges. Il giocatore ha sottolineato come stelle come Paul contribuiscano alla vittoria delle partite anche grazie alla preparazione messa in allenamento.

Ha preparato tutta la sua vita per questo momento, e si vede là fuori sul campo. Ogni giorno si spende lavorando sodo, sacrificandosi e prendendosi cura del suo corpo. Sa che vuole davvero essere qui. Quindi sono felice di vederlo andare là fuori, ma questo è Chris Paul. Sappiamo che può farlo ogni partita. Sono contento che l’abbia fatto in gara 1 e che ci abbia aiutato a vincere. Avremo bisogno di lui per la prossima.

Un valore stimato in campo come in panchina. Monty Williams, l’allenatore dei Phoenix Suns, non ha potuto che confermare quanto dichiarato dai giocatori.

Quando lo si vede giocare così, non si può che lasciarlo libero di orchestrare la partita. Ho pensato che stesse facendo le giocate giuste. Anche per come si prende i tiri, è esattamente quello che la squadra chiede a lui. Ci nutriamo anche di questo, e spero continui ad aiutarci in questo modo. 

 

Leggi anche:

I tifosi di Phoenix contano i secondi durante i tiri liberi di Antetokounmpo

Debutto scintillante per DeAndre Ayton alle NBA Finals: numeri alla Tim Duncan

Chris Paul: “Non dipendiamo da un solo giocatore, contento per Ayton”

Parti in viaggio con noi a Miami dal 21 al 28 marzo: due partite NBA con Fan Experience (riscaldamento da bordocampo e meet & greet) e una bella vacanza a South Beach!

SCOPRI L'OFFERTA DI LANCIO SU LESGOUSA.IT

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA