Seguici su

News NBA

NBA, i Cavaliers tentati dal cedere Kevin Love

Kevin Love era rimasto tra gli ultimi eroi del titolo NBA del 2016 a militare ancora con la casacca dei Cleveland Cavaliers. Adesso il suo futuro lo vede allontanarsi sempre di più dall’Ohio. L’ultimo degli ex Big Three non sarebbe infatti più centrale nei piani della franchigia. Come riportato da Sam Amico di Hoops Wire, […]

Kevin Love era rimasto tra gli ultimi eroi del titolo NBA del 2016 a militare ancora con la casacca dei Cleveland Cavaliers. Adesso il suo futuro lo vede allontanarsi sempre di più dall’Ohio.

L’ultimo degli ex Big Three non sarebbe infatti più centrale nei piani della franchigia. Come riportato da Sam Amico di Hoops Wire, i Cavaliers tenteranno di scambiarlo in questa offseason. Secondo le fonti, alcune delle possibili destinazioni vedono più concreto un suo approdo tra i Portland Trail Blazers, i Miami Heat, i Los Angeles Clippers, i Philadelphia 76ers e i New Orleans Pelicans.

Tra di queste, cattura le maggiori attenzioni la franchigia dell’Oregon. Un interesse dovuto al legame del giocatore con Portland. Prima di essere un cinque volte All-Star, Kevin Love è stato uno dei migliori giocatori delle scuole superiori del paese a Lake Oswego.

Un passato mai dimenticato del giocatore. Nel corso di una intervista rilasciata a maggio, Kevin Love aveva infatti dichiarato il suo interesse a giocare per la squadra della città in cui era cresciuto, ad un certo punto della sua carriera.

Chi non vorrebbe giocare con Damian Lillard. È un giocatore speciale e incredibile. Per quanto riguarda Portland, rivendico sempre di essere cresciuto nell’Oregon quando mi chiedono da dove vengo. Che sia alla fine della mia carriera, che sia tra sei mesi, o qualunque cosa sia, sarei onorato di indossare la maglia di Portland, sarebbe speciale. Sarebbe come giocare in casa. Qual è il detto? ‘Se vuoi far ridere Dio, digli i tuoi piani’. Ovviamente Portland è un posto speciale. Amo CJ McCollum. Carmelo Anthony ha fatto un lavoro incredibile. Portland ha sempre avuto qualcosa di speciale

Una scelta che oltre il cuore, incontrerebbe anche l’interesse sportivo del giocatore. Ciò che renderebbe Kevin Love ulteriormente affezionato alla squadra è la cultura vincente stabilitasi negli ultimi anni dalla franchigia. I Portland Trail Blazers hanno partecipato ai playoff per otto stagioni consecutive, oltre a essere apparsi nel 2019 nelle finali della Western Conference.

 

Leggi anche:

NBA, balzo degli sponsor nonostante pandemia: vicino il miliardo e mezzo di ricavi

NBA, Antetokounmpo in dubbio per Gara 6, Trae Young può recuperare

Mercato NBA, Philadelphia rifiuta l’offerta dei Pacers per Ben Simmons

Parti in viaggio con noi a Miami dal 21 al 28 marzo: due partite NBA con Fan Experience (riscaldamento da bordocampo e meet & greet) e una bella vacanza a South Beach!

SCOPRI L'OFFERTA DI LANCIO SU LESGOUSA.IT

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA