Seguici su

Mercato NBA 2021

I New Orleans Pelicans licenziano Stan Van Gundy

Dopo una stagione il coach lascia NOLA

zion van gundy

L’avventura di Stan Van Gundy alla guida dei New Orleans Pelicans è ufficialmente terminata. Dopo solo un anno sulla panchina dei Pelicans, la franchigia ha deciso di licenziare il proprio coach anche a causa di alcune pressioni interne da parte di alcuni giocatori di spicco che non avevano un grande giudizio dello stesso Van Gundy. David Griffin –GM di New Orleans – e l’ex coach di Detroit, si sono incontrati spesso nell’ultimo periodo per cercare arrivare ad un punto d’incontro riguardo ai piani futuri della squadra, non trovando però alcun accordo.

Secondo quanto riporta ESPN, ora NOLA tornerà sul mercato per valutare i nomi a disposizione. Tra questi spiccano quelli di Jacque Vaughn & Ime Udoka – assistenti di Steve Nash ai Brooklyn Nets – Charles Lee (Milwaukee) e Jason Kidd (Lakers).

 

 

Mancato l’obiettivo minimo del Play-in, la separazione tra Van Gundy e i Pelicans era nell’aria. New Orleans ha chiuso la stagione all’11° posto a Ovest (record 31-41). Van Gundy aveva già esternato il proprio disagio nel corso delle consuete interviste di fine stagione, sottolineando come il calendario compresso e la difficile programmazione dell’annata sui generis abbiano avuto molto impatto sul piano personale e professionale.

 

Il comunicato Pelicans

Di seguito le parole di David Griffin, Executive Vice President nonché President of Basketball Operations dei Pelicans, che ha salutato così Van Gundy:

“A nome di Gayle Benson e dell’organizzazione Pelicans, desidero ringraziare Stan per l’integrità e professionalità mostrate nei suoi mesi qui, e per l’impegno e l’etica del lavoro che ha portato nella nostra squadra. È stata una decisione difficile da prendere perché nutro profondo rispetto, umanamente e sul piano professionale, per Stan. Abbiamo però convenuto che prendere un’altra strada fosse nei migliori interessi del nostro gruppo. Auguriamo il meglio per il futuro a Stan, Kim e alla loro famiglia.”

 

Leggi anche:

NBA, Kawhi Leonard rischia di saltare Gara 5 contro Utah

NBA, incredibile Phoenix: Chris Paul entra nel Protocollo anti-Covid

I giocatori NBA si preparano per Tokyo: c’è Tatum, speranze per Beal

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Mercato NBA 2021